Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Ragusa ospiterà il Gran Galà della Cultura e della Legalità

71

Dall’8 al 12 di aprile 2024, Noto, Caltagirone e Ragusa ospiteranno la quarta edizione del Gran Galà della Cultura e della Legalità, evento che vuole essere un crocevia di idee, di attivo impegno sociale nella lotta alla criminalità, di ricerca continua dei trend del mercato del lavoro, della formazione e della valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico della Sicilia come opportunità di sviluppo per l’indotto economico.

Organizzato dall’Associazione culturale Viva Voce, il Gran Galà è realizzato con il patrocinio dei Ministeri dell’Istruzione e del Merito e della Giustizia e con la compartecipazione dei relativi Comuni e Diocesi. L’evento è accreditato presso l’Ordine dei giornalisti di Sicilia, l’Ordine degli avvocati di Ragusa e Caltagirone e di Dirscuola, divenendo così occasione di confronto e sviluppo professionale per chi vi prenderà parte.

I temi trattati nel corso delle conferenze e degli eventi formativi all’interno della quarta edizione, saranno articolati lungo una specifica direttrice: la riflessione sul potere trasformativo della cultura e dell’educazione alla legalità, e vedranno alternarsi, quali relatori, figure di spicco del mondo dell’informazione, della scuola, delle istituzioni politico-religiose locali, sullo sfondo di un itinerario attraverso alcuni dei luoghi più suggestivi del Val di Noto.

L’importanza di raccontare e diffondere la cultura dell’arte siciliana, vista come un volano per la crescita economico-occupazionale della regione, la riflessione critica sui problemi della criminalità minorile e della dispersione scolastica grazie al disegno di legge “Liberi di Scegliere”, nonché sul ruolo dell’istruzione nell’orientare i giovani verso nuovi sbocchi professionali, con dei focus su arte, tecnologia e ambiente, oltre ad uno spaccato sui rischi e le potenzialità insite nel fenomeno dirompente dell’intelligenza artificiale.

A Ragusa gli eventi si svolgeranno nei giorni 11 e 12 aprile presso il Teatro Perracchio, il Centro Commerciale Culturale e il Teatro Tenda.