Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Ragusa, la Sartoria sociale Proxima ha ricevuto in dono una macchina da cucire industriale

111

La Sartoria sociale Proxima ha ricevuto in dono una fiammante macchina da cucire industriale. A consegnare l’apparecchiatura nelle mani della presidente di Proxima Ragusa, Ivana Tumino, e dello staff della Sartoria sociale sono stati materialmente Maurizio Di Giovanni, titolare di Bianchi Marè Service Srl, assieme a Milco Parrino dell’azienda di tappezzeria Upholstery ed Evelina Fiorilla di Usa e Riusa, mercatino dell’usato luxuy-shop. “Sono stati loro – afferma la responsabile della Sartoria, Letizia Blandino – a scegliere di sostenere il nostro progetto mirato all’inserimento socio-lavorativo dei beneficiari della cooperativa Proxima, vittime di tratta e grave sfruttamento, donandoci questo meraviglioso strumento di cui faremo grande tesoro e che ci permetterà di ampliare e migliorare il nostro lavoro”. “Fare rete è uno dei nostri obiettivi, è una delle nostre priorità – continua il presidente Tumino – e quando si incontrano sostenitori come Di Giovanni, Parrino e Fiorilla si ha la certezza che la strada intrapresa, per rendere questo mondo migliore, è quella giusta. Li ringraziamo per l’attenzione che hanno avuto nei confronti delle nostre ragazze e faremo in modo che questo momento sia reso sempre più produttivo, sul piano sociale, com’è giusto che sia”.