Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Anche Ragusa aderisce alla “Giornata mondiale della Consapevolezza sull’Autismo”

0 49

Il 2 aprile di tutti gli anni viene celebrata la Giornata mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU con l’intento di richiamare l’attenzione dei cittadini sui diritti delle persone nello spettro autistico e di costruire una società più inclusiva e accogliente.

Il ministero dell’Istruzione e del Merito, come ogni anno, illuminerà il proprio edificio di blu, il colore simbolo scelto dall’ONU per l’autismo, che colorerà numerosi palazzi istituzionali, tra cui la facciata del Comune di Ragusa, e monumenti in tutto il mondo, con lo scopo di sensibilizzare i cittadini alla conoscenza del disturbo e richiamare l’attenzione di tutti sui diritti delle persone nello spettro autistico e delle loro famiglie.

Anche la Scuola italiana, considerata virtuosa e all’avanguardia nel mondo per il suo sistema inclusivo, è chiamata a celebrare la diciassettesima edizione della Giornata, avviando riflessioni e iniziative utili a garantire e migliorare il welfare scolastico di alunni e studenti con questi disturbi.

Il ministero, pertanto, ha invitato le scuole a organizzare attività che coinvolgano l’intera comunità scolastica e che siano volte ad accrescere la comprensione e la conoscenza sulla tematica dell’autismo, anche avvalendosi della collaborazione delle associazioni delle persone con autismo e dei loro familiari, o delle associazioni scientifiche di settore.

La scuola Paolo Vetri, accogliendo la proposta del ministero, ha richiesto di avere uno spazio a disposizione in centro storico per la celebrazione della giornata. L’istituto scolastico ragusano però per motivi collegati allo svolgimento dell’attività didattica ha deciso di posticipare l’iniziativa al 4 aprile. Gli alunni faranno una passeggiata sino al centro storico della città dove saranno organizzati dei giochi in piazza per l’inclusione dei ragazzi affetti da disturbi dello spettro autistico.