Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Il futuro della Cardiologia: l’ASP di Ragusa istituisce tavolo tecnico per analizzare nuove soluzioni organizzative

159

L’ASP di Ragusa, in coerenza coi processi di cambiamento che investono i servizi di Cardiologia, sempre più proiettati al sistema della Telemedicina, ha attivato un tavolo tecnico per analizzare nuove soluzioni organizzative al fine di rendere più efficace l’erogazione di prestazioni e servizi da parte delle Unità operative dei tre presidi ospedalieri. Su impulso del Direttore del Dipartimento Cardio-Neuro-Vascolare, dott. Antonino Nicosia, nascerà un gruppo di lavoro che sottoponga all’attenzione alla Direzione strategica aziendale un insieme di strumenti e proposte in grado di garantire i livelli di prevenzione e cura, supportati dalla digitalizzazione dei percorsi clinico-assistenziali. Ne faranno parte il Direttore Sanitario, Raffaele Elia; il Direttore del Dipartimento, Antonino Nicosia; i Direttori delle Unità Operative Complesse di Cardiologia di Vittoria e Modica, rispettivamente Sebastiano Lumera e Guglielmo Piccione; e Francesco Nicotra, dirigente della U.O.C. Controllo di Gestione dell’ASP.

“L’implementazione dei servizi in chiave digitale, dalla televisita al telemonitoraggio, già da anni caratterizza e qualifica l’impegno dei professionisti dell’Azienda, che sulla scorta del Decreto ministeriale 77 del 2022, hanno provveduto all’integrazione ospedale-territorio in maniera tangibile”, dice il commissario straordinario dell’ASP, Fabrizio Russo. “Ogni proposta formulata all’interno del tavolo tecnico – conclude – sarà funzionale a mantenere il livello assistenziale offerto dalla Rete Cardiologica aziendale ed elevarne gli standard qualitativi”. La prima convocazione del tavolo tecnico è in programma per il prossimo martedì, 5 dicembre.