Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Ispica, grande successo di pubblico per il concerto gemellaggio “Italia&Germania” del soprano Oddo e il maestro Amore

1.377
Grande successo di pubblico a Ispica per il concerto gemellaggio Italia&Germania tenuto dal soprano Claudia Oddo e dal maestro Giannino Amore. La Basilica di Santa Maria Maggiore era gremitissima per assistere all’esibizione dei cori Mater Dei e Mondo Musica.
Una performace in cui i coristi, con grande abilità e maestria, hanno piacevolmente intrattenuto il pubblico emozionandolo con la loro arte.
Il Sindaco ispicese Innocenzo Leontini si è complimentato con i direttori e con i coristi per il concerto, sottolineando la grande valenza di questo gemellaggio che ha permesso di scrivere una nuova pagina della storia musicale e culturale della città.

Soddisfatta ed emozionata il soprano Oddo che, dopo il grande successo dei concerti tenuti questa estate a Modica e nella stessa Ispica è tornata nella terra natia per rinsaldare quel legame forte che la lega ai luoghi della sua infanzia.  “Sono tanto felice – afferma la soprano a margine del concerto –  che ciò che avevo in mente di fare è stato fatto con grande impegno di tutti e ugualmente apprezzato e appoggiato dal Sindaco Innocenzo Leontini e la sua Giunta. In particolare esprimo la mia profonda gratitudine a Giannino Amore che con la sua bravura, professionalità ed il suo instancabile impegno insieme al direttivo del coro Mater Dei ha realizzato il gemellaggio, connubio e  fusione dei due cori. Un lavoro di grande partecipazione delle coriste e dei coristi. Abbiamo anche voluto valorizzare le bellezze del territorio portando in giro il mio coro con al seguito familiari e amici tedeschi. In futuro sono certa che potremo fare di più per rinforzare e consolidare ancora meglio questo scambio culturale e musicale”.

Dello stesso avviso è il maestro Giannino Amore che ha elargito parole di gratitudine: “Grazie al sindaco per le parole espresse nei nostri confronti e dell’evento e grazie a tutti i componenti della Giunta, non solo per la loro presenza, ma anche per avere, a titolo personale, materialmente contribuito all’organizzazione della manifestazione”.