Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Acate e Ispica, i Carabinieri sanzionano impresa per mancato rispetto delle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro e deferiscono un uomo per possesso di stupefacente

125

Prosegue senza sosta l’attività ispettiva del Comando Provinciale dei Carabinieri di Ragusa nel controllo del territorio per garantire le condizioni di sicurezza e di salute dei lavoratori.
In particolare, nel pomeriggio del 14 u.s., a seguito di un controllo effettuato ad una ditta di Acate in cui vengono venduti e riparati pneumatici, i Carabinieri della Stazione di Acate che hanno operato unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro (N.I.L.) di Ragusa e a personale della Polizia Provinciale di Ragusa, hanno deferito in stato di libertà il titolare L.F. cl. 83, in quanto veniva rilevato un deposito incontrollato e non autorizzato di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da PFU (pneumatici fuori uso), su un terreno di sua proprietà per un’estensione di circa 2.700 mq.. Inoltre, allo stesso titolare venivano elevate sanzioni amministrative per la somma complessiva di circa 7.500 euro, poiché veniva verificata la mancanza di documentazione di valutazione rischi (DVR), nonché ulteriori violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. Nella circostanza veniva adottato provvedimento di sospensione immediata dell’attività imprenditoriale che non sarà sottoposta a chiusura se il titolare provvederà all’adeguamento della sede della ditta ai requisiti di sicurezza e provvederà al pagamento delle sanzioni comminategli. Il terreno adibito abusivamente a deposito, invece, veniva sottoposto a sequestro.

Nella stessa giornata di ieri, i militari della Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Modica, unitamente ai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi, proseguendo l’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio di competenza, hanno deferito in stato di libertà un 42enne di Ispica, disoccupato e con precedenti specifici in materia. A seguito di perquisizione personale e domiciliare presso la propria abitazione, l’uomo è risultato in possesso di 54 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, suddivisa in dosi.

Nell’ambito dello stesso contesto operativo i militari operanti hanno provveduto a segnalare, per la violazione amministrativa commessa, all’Ufficio competente della Prefettura di Ragusa, un 40enne del posto, immune da precedenti di polizia, trovato in possesso di 10 gr di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro da parte dei militari operanti. L’attività sintetizza l’incessante controllo del territorio posto in essere dalle varie articolazioni della Compagnia Carabinieri di Modica per il contrasto allo spaccio di sostanza stupefacenti.