Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Comiso, il Sindaco Schembari ha assegnato le deleghe agli assessori

642

Firmate venerdì 16 giugno con decreto del sindaco, Maria Rita Schembari, le deleghe dei sette assessori che compongono la nuova giunta comunale. A comunicarlo, il sindaco.

“Come anticipato qualche giorno fa, entro questo fine settimana sarebbero state assegnate le deleghe ai sette assessori – comunica il prima cittadino di Comiso-, e quindi quelle che saranno di mia competenza. Per cui, in perfetto tempismo, ma ancor più in totale condivisione con tutta la nuova squadra assessoriale, i compiti di ciascun assessore sono stati così ripartiti:

  • Assessore e vice sindaco, Giuseppe Alfano: politiche per lo sviluppo economico e il commercio, ambiente e decoro urbano, depuratori, servizi cimiteriali
  • Assessore Roberto Cassibba: lavori pubblici, patrimonio, edilizia residenziale pubblica, efficientamento energetico, implementazione delle zone economiche speciali (ZES), piano insediamenti produttivi (PIP)
  •  Assessore  Giuseppe Arezzo: bilancio, programmazione e tributi
  • Assessore Salvatore Romano: politiche sociali e della famiglia
  • Assessore Giuseppina Cubisino: pubblica istruzione e pari opportunità
  • Assessore Dante Di Trapani: affari generali e legali, polizia municipale e viabilità, urbanistica, politiche del personale
  • Assessore Giovanni Assenza: servizi tecnici e tecnologici, transizione digitale, sport e spettacolo.

Per quanto concerne invece le mie deleghe- continua ancora Maria Rita Schembari- ho trattenuto

l’aeroporto (rapporti con la società di gestione e sviluppo del progetto cargo) e le politiche giovanili. Le nuove deleghe invece sono: il decentramento, le politiche di salvaguardia degli animali e la lotta al randagismo, attività e beni culturali, le politiche per il turismo e le politiche per il centro storico. Compiuto questo passo importante da un punto di vista politico/amministrativo – conclude il sindaco – non mi resta che augurare un buon lavoro a tutta la squadra assessoriale ed agli uffici che sapranno certamente collaborare con la piena disponibilità che hanno sempre mostrato, ponendo in essere le linee amministrative che ci siamo prefissati”.