Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Il Milan si salva in extremis, 1-1 contro la Cremonese

84

MILANO (ITALPRESS) – Ennesimo passo falso interno del Milan che pareggia 1-1 contro la Cremonese. E’ una sfortunata deviazione in pieno recupero di Vasquez a salvare i campioni d’Italia in carica dalla sconfitta dopo il vantaggio ospite firmato da Okereke a meno di un quarto d’ora dalla fine. E pensare che l’inizio della partita lasciava presagire altro.
Alla prima occasione utile infatti, dopo 11 minuti, i padroni di casa passano in vantaggio grazie a Saelemaekers ma l’arbitro annulla per fuorigioco dopo la segnalazione del Var. Sei minuti dopo è Origi a provarci al termine di una rapida ripartenza, ma il suo mancino viene salvato in corner da Carnesecchi. Al 21′, uno sciagurato retropassaggio di Meitè libera De Ketelaere davanti a Carnesecchi ma il belga si fa fermare dal portiere in uscita dopo un dribbling non riuscito. I rossoneri protestano al 40′ per un possibile fallo da ultimo uomo di Lochoshvili su Calabria al limite dell’area, ma il direttore di gara non fischia. Sarà di fatto l’ultimo sussulto della prima frazione, che va in archivio senza reti. Dopo un avvio senza particolari emozioni, gli uomini di Pioli si divorano l’1-0 al quarto d’ora quando Diaz spedisce alto di testa da pochi metri a porta praticamente vuota dopo un bell’assist dalla destra di Saelemaekers. Sul capovolgimento di fronte, l’occasione fotocopia capita ai grigiorossi con Valeri che sciupa tutto incornando alto da ottima posizione e vanificando così un cross dalla destra di Sernicola. Al 33′ accade l’incredibile. Il neo entrato Okereke se ne va sulla sinistra, rientra sul destro e sfrutta uno scontro fortuito tra Kalulu e Thiaw per portarsi tutto solo davanti a Maignan e infilarlo con il sinistro. I rossoneri si riversano in attacco e al 38′ Leao fallisce una grande opportunità calciando fuori di destro da posizione favorevole al termine di un’azione d’angolo. Il pareggio arriva in pieno recupero. Messias calcia una punizione velenosa dal vertice destro dell’area di rigore che filtra in mezzo a un paio di gambe e poi trova la deviazione involontaria di Vasquez beffando il suo portiere per l’1-1. Subito dopo, Pickel si prende un rosso diretto per un pugno a Tonali a palla lontana dopo la revisione al Var. All’ultimo istante, Krunic ci prova dalla distanza ma Carnesecchi devia in corner con la punta delle dita salvando l’1-1. Il Milan butta via un’altra grande occasione e scende al quinto posto a pari merito con Atalanta e Roma a quota 58. La Cremonese, penultima a 21, va a -6 dalla salvezza.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).