Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

La Juve ritrova i tre punti, Fiorentina sconfitta 1-0

37

TORINO (ITALPRESS) – La Juventus è tornata alla vittoria anche in campionato. Dopo aver superato martedì in Coppa Italia la Lazio, stasera i bianconeri si sono imposti per 1-0, all’Allianz Stadium, sulla Fiorentina, allungando a quattro la striscia di successi interni contro i viola tra campionato e coppe. Per la Fiorentina, invece, sesta gara di fila senza successi in trasferta in campionato, anche se nelle precedenti due uscite, sui campi del Torino e dell’Empoli, i gigliati avevano almeno strappato un pareggio. Nella prima parte di gara una Juventus molto aggressiva ha trovato il gol per ben tre volte ma nelle prime due occasioni l’arbitro La Penna ha annullato per fuori gioco, prima la rete di McKennie e poi quella di Vlahovic. Al 21′, però, i bianconeri hanno finalmente potuto festeggiare il vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Bremer è stato bravo a liberarsi del suo marcatore e a toccare di testa, colpendo il palo,. Sulla successiva ribattuta è stato Gatti a ribadire in rete, portando in vantaggio i suoi compagni.
Una Juventus partita forte ha approfittato di una Fiorentina che ha faticato molto nei primi 45 minuti e, sbloccato il risultato, ha preso in mano ancor di più le redini dell’incontro. Nella serata dei gol in fuorigioco annullati, al 32′ è toccato ancora a Vlahovic vedersi negare la gioia della rete per l’intervento del VAR, che ha ravvisato un offside millimetrico di McKennie (che aveva fatto l’assist). All’11’ della ripresa è stato Milenkovic a provarci ma nella propria porta: per poco il difensore viola non trafiggeva il suo portiere su un tiro-cross dalla sinistra di Kostic. Finale di gara con una Fiorentina che è cresciuta ed è andata vicina al pari con Nico Gonzalez, che al 29′ ha calciato dal limite ma Szczesny si è disteso alla grande, deviando il pallone all’incrocio dei pali. Altrettanto clamorosa infine l’occasione capitata al 40′ ancora su conclusione di Gonzalez smanacciata da Szczesny su Beltran, che di prima intenzione ha colpito in pieno il compagno Nzola da buona posizione. Allegri e la Juve ritrovano il sorriso.
– foto Image –
(ITALPRESS).