Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Modica, al “Quasimodo” lo scrittore rosolinese Corrado Calvo presenta il romanzo “La lama sottile dell’amore”

0 795

Sarà dedicato allo scrittore rosolinese Corrado Calvo, il sabato letterario che si terrà a Modica il prossimo 6 aprile alla Società Operaria di Mutuo Soccorso, alle ore 17.30, in collaborazione tra la FIDAPA, Sezione di Modica, e il Caffè Letterario Quasimodo.

Al centro della serata il romanzo “La lama sottile dell’amore”, che sarà presentato da Giuseppe Blandino, poeta dell’Associazione rosolinese “Cultura e Dintorni”; l’incontro, al quale porterà un saluto la Presidente della Fidapa Irene Raudino, sarà moderato da Giuseppe Macauda, poeta e componente del Quasimodo.

Nel corso della serata, Vittorio Rubino e Rita Buscemi leggeranno brani tatti dal romanzo, Domenico Pisana converserà con l’autore e il M° Lino Gatto eseguirà brani musicali alla chitarra.

“L’amore – afferma Domenico Pisana – è un elemento che caratterizza vari romanzi di Corrado Calvo, ove egli scandaglia il rapporto dell’io con l’altro in tutte le sue direzioni e nelle varie prospettive. “La lama sottile dell’amore” è il romanzo della consapevolezza. I due protagonisti Geltrude e Carmine, dopo tante peripezie, guarderanno dentro se stessi e andranno oltre le convenzioni e faranno una scelta d’amore. In questo romanzo, ove agisce un ventaglio di personaggi, vengono toccate tematiche attuali come il rapporto con gli immigrati, il rapporto tra genitori e figli, l’amore tra amici muovendosi dentro lo sfondo della Sicilia Orientale. Un libro di speranza che testimonia come non sia vero che tutti i valori si stiano perdendo, anzi si possono recuperare per nutrire la fiducia in un cambiamento migliore”.

Corrado Calvo, docente di storia e filosofia, è autore di romanzi, racconti, saggi critici, recensioni, prefazioni e reportages; è l’ideatore del Premio di poesia “Scripta Manent”. Vive e opera a Rosolini. È presidente e fondatore delle Associazioni Culturali “Club Famiglie” e “Cultura e Dintorni”. Ha pubblicato: “Printemps”, poesie, 1976; “Il motivo della strage nella letteratura del Rinascimento”, saggio, 1982; “L’amorosa notte e altri racconti”, 1986; “Il grottesco”, 1988; “La sorella”, 1989; “Il repubblicanesimo da Mazzini a Pasquale Bandiera”, in Atti del Convegno (2005); e ancora “La Relazione, romanzo (2008); Economia e classe dirigente nella Sicilia borbonica”, saggio, 2011; “Nel nome del padre. DearFrank, Giorgio caro (2013), “La lama sottile dell’amore” (2019) e “L’amore sbagliato” (2019) tre romanzi premiato di diversi premi di narrativa.