Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Comiso, Andrea Bonifazi presenta il libro “Ventimila specie (o quasi) sotto il mare. Viaggio nella biodiversità del Mediterraneo, tra dune, abissi e alieni”

83

Apre il 2024 con un bel colpo il Museo Civico di Storia naturale di Comiso. Giovedì 4 gennaio alle 17:30 Civita Sicilia e Logos organizzano un incontro con Andrea Bonifazi che presenta al pubblico il suo affascinante volume dal titolo Ventimila specie (o quasi) sotto il mare. Viaggio nella biodiversità del Mediterraneo, tra dune, abissi e alieni.

L’Autore, dottore di ricerca in Ecologia Marina e divulgatore scientifico, è il creatore della seguitissima pagina Scienze Naturali che vanta una community frequentata da oltre 220.000 utenti, composta da esperti del settore o da semplici appassionati.

Andrea Bonifazi, che dialogherà con il Conservatore scientifico del Museo Gianni Insacco, autograferà le copie che saranno acquistate al bookshop.

C’è mai stato qualcosa in grado di affascinare gli esseri umani più del mare? Forse solo la Luna ha ispirato più poeti, cantanti e romanzieri, nel corso dei secoli. «C’è però una differenza-spiega l’autore-la Luna, probabilmente, la conosciamo più dei nostri mari. Si stima infatti che solo il 5 per cento dei fondali oceanici sia stato esplorato in maniera sistematica; quindi, non è azzardato affermare che la superficie del nostro satellite celi meno sorprese rispetto a quelle che potremmo aspettarci di trovare nelle oscure profondità di mari e oceani.» Il volume, edito da Sperling & Kupfer, è un primo passo per chi vuole cominciare questo affascinante cammino di conoscenza. Una scoperta che prende avvio dal Mar Mediterraneo, il mare a noi più vicino ma non per questo meno segreto; una discesa che parte dal sorprendente ambiente delle dune e attraversa le spiagge emerse, le pozze di scogliera, il litorale, sempre più giù, fino alle profondità abissali dove regna l’oscurità; un viaggio degno dei romanzi d’avventura, tra le cui pagine le parole di Andrea Bonifazi ci condurranno, assieme alle magnifiche illustrazioni di Viola Baroni, alla scoperta di affascinanti ecosistemi, di «specie ancora non descritte, adattamenti inimmaginabili e animali dalle morfologie degne dei più assurdi B-movie di fantascienza».

«Il Mar Mediterraneo è sotto attacco – aggiunge Bonifazi – Un attacco massiccio che coinvolge l’intero pianeta: il riscaldamento globale. Un pericolo sempre più concreto che sta creando danni inimmaginabili e che è ancora oggetto di disinformazione, complottismi, negazionismi.»

 

Andrea Bonifazi è laureato in Scienze Naturali all’Università La Sapienza di Roma. Dottore di ricerca in Ecologia Marina, si occupa di monitoraggio ambientale, in particolare di tutte le specie di invertebrati marini piccoli e strani, come vermi e crostacei. Negli ultimi anni le sue ricerche si sono focalizzate sulle specie aliene, e i suoi studi in materia sono stati pubblicati su riviste scientifiche internazionali. Dal 2009 fa divulgazione sui social attraverso la pagina Scienze Naturali, da lui fondata, che oggi vanta una community frequentata da oltre 220.000 utenti, composta da esperti del settore o da semplici appassionati.