Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Sicurezza urbana a sicurezza urbana a Vittoria, Comiso, Scicli e Santa Croce Camerina. La Polizia con servizi straordinari interforze di controllo del territorio a presidio della legalita’

0 86

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato è stata impegnata a Vittoria, Comiso, Scicli e Santa Croce Camerina, con un dispositivo rafforzato, sul territorio, di pattuglie della Polizia di Stato che hanno operato in tutte le fasce orarie per garantire ai cittadini una maggiore percezione della sicurezza urbana ed una attività di prevenzione e repressione di ogni attività illecita.

I servizi straordinari di controllo del territorio sono stati disposti dal   Questore della provincia di Ragusa, Dr. Vincenzo TROMBADORE in aderenza alle tematiche di settore approfondite in Prefettura in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con la finalità di attuare misure di vigilanza atte a prevenire qualsiasi turbamento della convivenza civile ed a garantire la sicurezza dei cittadini.

Il Questore, con la condivisione dei Comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, con l’espletamento di questi specifici servizi straordinari di controllo del territorio ha voluto dare un maggiore impulso al contrasto di quelle situazioni che turbano il libero utilizzo e la fruizione degli spazi pubblici per la presenza di persone che, con comportamenti contrari alla legge, disturbano la quiete pubblica e la sicurezza urbana.

In tale contesto, nei comuni di Scicli e Vittoria sono stati rintracciati n. 9 stranieri, irregolari sul territorio nazionale, che dopo gli accertamenti e le successive attività amministrative attentamente processate dall’Ufficio Immigrazione della Questura, sono stati destinatari di provvedimenti di espulsione.

Nei confronti di altri nr. 8 stranieri sbarcati a Pozzallo lo scorso 2 ottobre, che non hanno richiesto protezione internazionale, nr. 3 sono stati destinatari di decreto di espulsione e nr. 5 sono stati respinti.

All’attività di polizia, un importante contributo è stato assicurato dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine e di Unità Cinofile di Catania, richieste dal Questore Trombadore per un rafforzato e qualificato dispositivo.

Nell’ambito dei suddetti servizi sono state controllate nr. 764 persone, nr. 306 autovetture e contestate numerose infrazioni del codice della strada.