Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Un punto a testa, Torino-Verona finisce senza reti

64

TORINO (ITALPRESS) – Torino ed Hellas Verona si accontentano di un punto a testa. Finisce 0-0 uno dei due posticipi della settima giornata, entrambe le squadre non sono riuscite a trovare il guizzo giusto: qualche fischio nel finale da parte del pubblico di casa, nel prossimo turno gli uomini di Juric affronteranno il derby contro la Juventus. La banda di Baroni, invece, affronterà la trasferta in casa del Frosinone. Quella dello stadio Olimpico è stata una gara intensa, con due squadre per certi versi simili nel modo di giocare. I padroni di casa hanno iniziato col piede premuto sull’acceleratore, dopo pochi secondi Seck ha sfiorato la rete dopo un’ottima azione personale sulla destra. La risposta da parte degli scaligeri è stata immediata, con Cruz che per poco non ha sfruttato un pallone buttato in area da Ngonge: le due occasioni hanno placato gli animi di entrambe le squadre, al 27′ i granata sono stati anche costretti al cambio forzato per via dell’infortunio di Sazanov. Col passare dei minuti i ritmi si sono notevolmente abbassati, soltanto Lazaro – a pochi minuti dall’intervallo – ha sfiorato il vantaggio con un diagonale da posizione defilata intercettata ancora da Montipò. Nella ripresa la squadra di Juric ha giocato sicuramente meglio sfiorando più volte la rete: al 23′ Tameze, sugli sviluppi di un corner, ha colpito a botta sicura senza però trovare lo specchio della porta. I padroni di casa si sono resi pericolosi anche sull’azione dalla destra orchestrata da Vlasic (sicuramente più incisivo rispetto a Radonijc): lo stesso Montipò ha smanacciato per evitare un tiro-cross sul secondo palo, sulla respinta Schuurs ha sganciato un siluro terminato sul fondo per questione di centimetri. Non è servito a nulla il forcing finale: prosegue il momento negativo in fase realizzativa da parte di entrambe le squadre.
– foto Image –
(ITALPRESS).