Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Sgominate due bande di spacciatori di cocaina nel cuneese

57

CUNEO (ITALPRESS) – Vasta operazione antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Cuneo che stanno eseguendo 45 misure cautelari su soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, accesso indebito a dispositivi idonei alla comunicazione da parte di soggetti detenuti e detenzione illegale di armi. I provvedimenti restrittivi scaturiscono da due distinte indagini, avviate, rispettivamente, nel maggio e nell’ottobre 2022 dalle Compagnie Carabinieri di Alba e Bra, i cui esiti hanno permesso di comprovare l’operatività di due network composti da cittadini albanesi ed italiani, contraddistinti dalla presenza di differenti personaggi legati tra loro da un accordo consapevole, capaci di “progettare” un mercato delittuoso di rilevante entità basato sullo spaccio di stupefacenti, soprattutto cocaina, nei territori d Alba e di Bra. Durante le indagini erano già state tratte in arresto in flagranza di reato 25 persone, tutte per spaccio di stupefacenti, sottoponendo a sequestro 1,5 chilogrammi di cocaina, 266 grammi di marijuana e 184 di hashish. Al momento, mentre le operazioni sono ancora in corso, con l’ausilio di unità cinofile e un elicottero dell’arma, sono state tratte in arresto 26 persone, un soggetto è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e ad un altro all’obbligo di dimora a Bra. Tra i soggetti colpiti dal provvedimento 14 sono di nazionalità italiana, 31 sono di nazionalità albanese, molti dei quali radicati da anni in Italia, con una occupazione stabile nel territorio. Sono tutt’ora attivamente ricercate 16 persone, che si trovano, verosimilmente, in territorio albanese.

foto: screensho video Carabinieri

(ITALPRESS).