Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Modica, non rispetta l’obbligo di firma: l’Autorità Giudiziaria lo pone ai domiciliari

87

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Modica – grazie al contributo dei colleghi della Stazione di Marina di Ragusa – nella giornata di venerdì hanno tratto in arresto un giovane 20enne, al fine di procedere all’esecuzione di una misura cautelare personale disposta dal Tribunale di Ragusa. Il provvedimento in oggetto scaturisce dalle reiterate violazioni del giovane all’obbligo di presentazione presso gli uffici di Polizia Giudiziaria. Infatti, nel mese di luglio a seguito del furto di una Smart TV 43” commesso insieme ad una donna all’interno del supermercato MD di Via Dello Stadio a Pozzallo, era stato sottoposto all’obbligo di firma. L’aggravamento della misura si è ritenuto necessario sia per le reiterate violazioni che si sono protratte per più giorni, che per i precedenti penali specifici in materia che gravano sul giovane. Sulla base di questi presupposti i militari hanno provveduto a sottoporre l’uomo al regime degli arresti domiciliari. Anche in questo caso l’Arma dei Carabinieri ha dimostrato la particolare attenzione che quotidianamente rivolge al controllo del territorio, sia al fine di prevenire i reati contro il patrimonio che per garantire la sicurezza dei cittadini, viste le continue e costanti verifiche effettuate nei riguardi di coloro che sono soggetti a misure restrittive della libertà personale, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.