Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Modica, entusiasmo e meraviglia per la presentazione del primo Santone di San Pietro

101

In una chiesa gremita di fedeli e di pubblico è stato presentato ieri sera il progetto “I santuna di San Pietro” a cura dell’Associazione Kalikantun e della Parrocchia San Pietro Apostolo.

Una presentazione che ha ripercorso le tappe dell’antica tradizione modicana che vedeva le statue in cartapesta dei dodici apostoli, alte più di quattro metri, unirsi al corteo dei festeggiamenti in onore di San Pietro Apostolo Patrono di Modica.

Sono intervenuti il Parroco Don Giuseppe Stella che ha ripercorso la storia dei “Santoni” dal loro significato fino agli eventi che hanno portato alla loro dismissione. Si è specificato come questo progetto non è un’operazione nostalgia ma il voler ridare nuovamente significato a un qualcosa che fa parte delle nostre radici, un’occasione per ricordarci chi siamo, da dove veniamo, in che cosa crediamo e come ci abbiamo creduto.

Per l’Associazione Kalikantun sono intervenuti i fondatori Pierpaolo Ruta e Walter Buscema che hanno specificato come questo progetto è frutto di un lungo lavoro di studio e di recupero delle tradizioni. I Santoni, infatti, si inseriscono in un più ampio filone storico di tradizioni catalane e spagnole dei cosiddetti “Gigantes” in cui statue di cartapesta alte fino a 6 metri vengono fatte sfilare in occasione di particolari eventi di carattere religioso. Quella modicana è stata probabilmente una tradizione arrivata con gli spagnoli e che è possibile riscontrare anche in altre città della Sicilia.

Obbiettivo del progetto è quello di fare in modo che per l’anno prossimo, in occasione dell’anno giubilare, possano uscire in processione tutte le statue degli apostoli. Per fare questo, dicono dall’associazione, è necessario un lavoro comune e fare in modo che questo progetto possa coinvolgere quante più persone possibili ed essere un punto di attrazione per tutti coloro che vogliono impegnarsi fattivamente per la cultura della città di Modica.

Al termine è stato presentato il primo Santone: San Pietro apostolo che ha percorso la navata centrale per poi raggiungere il portone di ingresso del Duomo che ha fatto da cornice “barocca” al simulacro del principe degli apostoli.