Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Vittoria, i Carabinieri controllano un’autovettura che viaggiava a fari spenti: denunciati due stranieri per detenzione di circa 17 grammi di hashish

58

Continuano senza sosta i controlli del territorio del Comando Provinciale dei Carabinieri di Ragusa, con attività preventive e di contrasto ad attività illecite in materia di sostanze stupefacenti.
In particolare, nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Vittoria, durante un’attività finalizzata alla prevenzione e contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, notavano un’autovettura sospetta che percorreva a fari spenti una strada sterrata a modica velocità.
I militari, insospettiti dall’autovettura, decidevano di procedere ad un controllo degli occupanti, pertanto dopo averne arrestato la marcia notavano il conducente disfarsi furtivamente di un involucro in carta d’alluminio che faceva cadere in terra.
Gli operanti hanno così proceduto al controllo del contenuto dell’involucro accertando che lo stesso conteneva hashish suddiviso in stecchette. Per quanto emerso, i militari hanno dapprima identificato gli occupanti del veicolo in C.A., tunisino cl.77, e C.B., algerino cl.96, ovvero approfondimenti condotti sulle loro persone hanno permesso di rinvenire ulteriore sostanza stupefacente di tipo hashish; i Carabinieri hanno così proceduto al sequestro di complessive 13 stecchette di hashish già suddivise in dosi e pronte per la cessione a terzi per un peso complessivo di circa 17 grammi.
Lo stupefacente veniva posto sotto sequestro e i due sono stati accompagnati presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Vittoria per le procedure di identificazione e la redazione degli atti di rito.
I Carabinieri, tenuto conto sia del quantitativo dello stupefacente rinvenuto che delle modalità di confezionamento, ovvero suddiviso in dosi di analogo peso tale da farne ritenere la destinazione a terzi, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria C.A. e C.B. per il reato in concorso di illecita detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.