Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Modica, i controlli della Polizia in città e nella fascia costiera

53

Il Commissariato di P.S. di Modica lo scorso fine settimana, in considerazione della festività legata alle celebrazioni del 02 giugno ed in generale in vista dell’approssimarsi della stagione estiva, ha intensificato i controlli di persone, veicoli e locali di intrattenimento nella città della Contea e lungo la riviera balneare.

Questi mirati servizi di controllo del territorio sono stati effettuati, in chiave di prevenzione di reati e di sereno svolgimento delle attività ricreative, nell’ambito dei più ampi servizi predisposti in provincia sulla base delle direttive impartite dal Questore della provincia di Ragusa Dr Vincenzo TROMBADORE.

Nel territorio modicano sono state impiegate pattuglie composte da auto e moto delle Volanti e poliziotti specializzati per il contrasto allo spaccio di stupefacenti.

In particolare, i controlli antidroga hanno riguardato le vie del centro storico, quali via Grimaldi, via Castello ed il corso Umberto: in tale contesto sono stati denunciati due pusher (spacciatori) – italiani, poco più che ventenni, incensurati – per detenzione ai fine di spaccio di sostanze stupefacenti e sequestrati – dopo apposite perquisizioni – complessivamente 20 grammi di hashish suddivisi in mono dosi da 1 grammo, 2 bilancini di precisioni e diverse centinaia di euro in banconote da piccolo taglio.

Un venticinquenne modicano, che stazionava nei pressi di tali vie, è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

Sempre nel fine settimana è stato denunciato un uomo di 49 anni per possesso ingiustificato di un coltello a scatto, un altro (residente a Scicli) è stato segnalato alla Procura per omessa custodia di arma con contestuale ritiro della stessa, due stranieri invece sono stati deferiti per resistenza a pubblico ufficiale e in un caso di questi gli agenti della Volante hanno fatto ricorso al Taser in dotazione al fine di contenerne le azioni moleste ed aggressive nei confronti degli agenti intervenuti.

I controlli hanno riguardato anche il regolare svolgimento delle attività di intrattenimento site nella frazione balneare di Marina di Modica: sono stati sottoposti a verifiche di carattere amministrativo 4 attività ristorative e ricreative.

Nella circostanza è stata accertata una serata danzante in difetto delle previste autorizzazioni per spettacoli da ballo e per tale motivo l’organizzatore è stato deferito a piede libero alla Procura della Repubblica di Ragusa.

Nel solo fine settimana sono stati identificate 430 persone, controllati 140 veicoli ed elevate 5 contestazioni amministrative per violazioni del Codice della Strada.