Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Medio Oriente, Tajani “Continuiamo a spingere per cessate il fuoco”

0 27

ROMA (ITALPRESS) – “Stiamo continuando a promuovere iniziative di pace incontrando tutti i ministri degli Esteri dei Paesi coinvolti, e a spingere perchè ci possa essere un cessate il fuoco: l’abbiamo fatto anche al G7, che permetta la liberazione degli ostaggi israeliani e il rinvio di un attacco a Rafah, per salvare il maggior numero di vite umane e anche per permettere l’invio di beni alimentari e non solo alla popolazione che sta vivendo momenti di estrema difficoltà”. Lo ha detto il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, parlando della situazione in Medio Oriente a margine della presentazione del progetto di promozione e comunicazione “Sport e Innovazione – Made in Italy”, in collaborazione tra Maeci, Sport e Salute. “Siamo preoccupati per quello che sta accadendo e faremo di tutto, anche con il progetto italiano ‘Food for Gazà, promosso dal ministero degli Esteri e dal governo italiano, per aiutare la popolazione palestinese. L’altro giorno il Consiglio dei ministri ha deciso lo stato di emergenza per Gaza, questo ci permette, anche attraverso la Protezione civile e un finanziamento di 5 milioni di euro, di poterli utilizzare al fine di sostenere il popolo palestinese”, ha concluso Tajani.
(ITALPRESS).
– Foto: Agenzia Fotogramma –