Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Ragusa, evase dagli arresti domiciliari: in carcere un 29enne

62

I Carabinieri della Stazione di Ragusa Ibla, unitamente al personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ragusa, nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 16 marzo, hanno dato esecuzione ad un provvedimento del Giudice per le Indagini Preliminari di Ragusa, conducendo in carcere un pregiudicato 29enne del posto, colpito da un aggravamento della pena degli arresti domiciliari inflittagli dal Tribunale ibleo per un’aggressione consumata unitamente al fratello 38nne, circa 5 mesi fa nel territorio di Ibla. Il giovane, che era ristretto dai Carabinieri presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, ha violato le restrizioni alle quali era sottoposto e, in un’occasione è stato denunciato per evasione dagli agenti delle Volanti della Questura che, nella circostanza di un controllo, hanno verificato l’assenza dell’uomo dalla propria abitazione. Accompagnato in caserma per l’espletamento delle formalità di rito, è stato quindi condotto nel carcere di Ragusa, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.