Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Palermo, prelievo multiorgano all’Ospedale Ingrassia

30

PALERMO (ITALPRESS) – Prelievo multiorgano all’Ospedale Ingrassia di Palermo. Dopo il periodo di osservazione obbligatorio per legge da parte del Collegio medico – costituito dal Direttore sanitario, Antonino Di Benedetto, da Calogero Bellia, e Giacomo Fisco con la collaborazione del Tecnico di Elettroencefalografia, Barbara Laganà – è stato eseguito il prelievo di reni, polmoni, fegato e cornee da un donatore in morte cerebrale. Tutte le attività, seguite sin da ieri pomeriggio dal Commissario straordinario dell’Asp, Daniela Faraoni, si sono svolte in sinergia e con la costante collaborazione del CRT, Centro Regionale Trapianti. L’intervento è stato effettuato dai chirurghi dell’ISMETT coadiuvati da una equipe di sala operatoria dell’Ospedale Ingrassia composta: dal Direttore della UOC di Anestesia e Rianimazione Stefano Bellanca, dal Coordinatore locale prelievi d’organo dell’Asp di Palermo, Calogero Bellia, dall’anestesista Luisa Granata e dagli infermieri Calogero Falzone e Samantha La Sala. “Gesti d’amore e di altruismo come quelli dei familiari del donatore – ha sottolineato il Commissario straordinario dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni – sono indispensabili per ridare speranze di vita a pazienti in attesa di trapianto. Un sentito ringraziamento va al personale medico ed infermieristico dell’Ospedale Ingrassia ed all’intera equipe chirurgica che hanno dimostrato professionalità e spirito di integrazione multidisciplinare”. (ITALPRESS).

Foto: ufficio stampa Asp Palermo