Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Vittoria, omicidio di Giovanni Russo: si è costituito il responsabile

125

Ancora un omicidio in Sicilia, il quattordicesimo dall’inizio del 2024. La vittima è un giovane di 23 anni, Giovanni Russo, ucciso ieri sera a Vittoria, dentro la sua abitazione. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di un regolamento di conti nel mondo degli stupefacenti e il 29enne A.V. si è consegnato ai carabinieri dicendo di essere stato lui ad avere sparato.

La notte scorsa si è consegnato ai carabinieri il presunto omicida di Giovanni Russo, il 23enne ucciso ieri in casa intorno alle ore 21, in via Colle d’oro, nella zona del quartiere Maritaggi a Vittoria, non distante dall’ospedale “Guzzardi”.

A.V., 29 anni, ieri sera avrebbe esploso alcuni colpi di pistola che hanno raggiunto alla testa la vittima. Russo è morto subito. L’indagato è stato interrogato dal magistrato di turno, il sostituto procuratore di Ragusa Ottavia Polipo, che già ieri sera si era recata a Vittoria ma non ha risposto alle domande del magistrato. A.V., che era assistito dal suo avvocato, Matteo Anzalone, è stato portato e rinchiuso nel carcere di Ragusa. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di un regolamento di conti nel mondo degli stupefacenti controllato a Vittoria dal clan mafioso dei Ventura. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Vittoria che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto.