Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Carceri, Nordio “Al lavoro per deflazione della popolazione detenuta”

34

CIVITAVECCHIA (ITALPRESS) – “Il carcere è un male necessario: purtroppo ci sono delle situazioni per le quali non vi sono alternative alla detenzione. Stiamo lavorando per una deflazione della popolazione detenuta, ma anche questo è oggetto di polemiche”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto della Rai “Scuola esercizio di libertà” nella casa circondariale di Civitavecchia. “Non è colpa nostra se la coniugazione delle leggi esistenti e dei crimini che si commettono è in un certo senso incompatibile con le carceri esistenti, per la cui edificazione è necessario molto tempo, oltre alle risorse finanziarie”, ha aggiunto.
“Ce la mettiamo tutta per cercare di limitare questo fenomeno” dei suicidi in carcere che “costituisce un fardello di dolore” e “un intollerabile evento al quale bisogna in tutti i modi cercare di porre rimedio”, un primo passo “sarebbe ridurre o eliminare il sovraffollamento” delle strutture, ha detto il ministro al question time in Aula al Senato.
(ITALPRESS).
– Foto: Agenzia Fotogramma –