Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Premiati progetti di Sicilia e Calabria vincitori di “riGenerazione Futuro”

48

ROMA (ITALPRESS) – Calabria e Sicilia tagliano il traguardo della call “riGenerazione Futuro – i tuoi progetti per il territorio”, promossa da Associazione Civita e realizzata grazie al contributo del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, in collaborazione con la piattaforma di crowdfunding e social innovation Produzioni dal Basso, aggiudicandosi sei importanti riconoscimenti (tre per ogni Regione) per i progetti che hanno raggiunto e superato con successo gli obiettivi di raccolta online.
“riGenerazione Futuro” è il concorso che ha puntato a coinvolgere attivamente, e in prima persona, le realtà del Terzo Settore nelle Regioni Calabria e Sicilia, stimolando i processi di innovazione nella cultura, nel turismo e nella sostenibilità, contribuendo ad animare i territori e rispondendo in modo concreto alle esigenze manifestate dalle comunità locali. Tutti e sei i progetti hanno raccolto, sulla piattaforma Produzioni dal Basso, almeno il 40% delle risorse necessarie alla loro realizzazione e ora potranno beneficiare del co-finanziamento da parte dello sponsor Ferrovie dello Stato Italiane, che metterà a disposizione un contributo complessivo pari a 36 mila euro. Siamo convinti che “la cultura sia un collante sociale e uno strumento di coesione sociale che minimizza i conflitti e fa prevalere ciò che unisce rispetto a quello che divide, oltre ad essere promotore di lavoro e sviluppo dei luoghi. La cultura ha un impatto sociale che ormai si può misurare, e questo è il driver e la linea guida della nostra progettualità”, afferma Simonetta Giordani, segretario generale di Associazione Civita, nel corso della premiazione.
“Quando abbiamo iniziato a pensare a un progetto inclusivo e innovativo con progetti per il territorio con l’attenzione all’inclusione sociale, ci siamo detti: qual è il migliore dei partner? Ferrovie. Ecco che nasce questo progetto ambizioso che spero si possa estendere anche nel resto d’Italia”, aggiunge.
Il capo dell’ufficio comunicazione di Fs, Luca Torchia, spiega che il Gruppo “ha spostato subito con tanto entusiasmo questa iniziativa, perchè parliamo di un progetto che definisce l’attenzione ai territori che per noi è fondamentale. Solo il Pnrr noi stiamo investendo 25 miliardi di euro e, quando parliamo di investimenti infrastrutturali, parliamo di cantieri, diventa quindi fondamentale dialogare con i territori e noi vogliamo essere una casa di vetro, vogliamo spiegare a tutti che la nostra attività porta sviluppo e benessere. Il Sud per noi è fondamentale – osserva Torchia -, ricordo che circa il 60% degli investimenti del Pnrr sono rivolti al Sud; Calabria e Sicilia sono due Regioni molto interessate agli sviluppi infrastrutturali, infatti investiamo qualcosa come 50 miliardi nei prossimi 10 anni come rete ferroviaria e autostradale. Sono, inoltre, due Regioni chiavi per fare dell’Italia un hub strategico sia per passeggeri che per logistica dell’Europa”.
Il fondatore di Produzioni dal Basso e ceo di FolkFunding, Angelo Rindone, sottolinea di essere “rimasto particolarmente colpito da questa iniziativa e dalla partecipazione attiva di FS e Civita, perchè in genere queste iniziative vengono lanciate e un pò abbandonate, in questo caso in ogni momento c’è stato un presidio. Il successo di questa iniziativa deriva soprattutto da questo”, evidenzia.
I progetti selezionati per la Regione Calabria (tutti con un obiettivo economico di 10 mila euro) sono: “Guardiani della Memoria: Storie silenziose di una Calabria dimenticata” dell’Associazione culturale Mistery Hunters di Cosenza, per realizzare documentari che preservino la memoria e stimolino la conoscenza del patrimonio nascosto e poco noto. “L’arte per tutti in 3D – SOSTIENI TOUCH ME!” dell’Associazione Wake Up ETS per rendere accessibile anche a persone con disabilità visiva e mobilità ridotta le opere d’arte urbana del museo MUDIAC, attraverso la loro riproduzione in 3D. “#trameascuola | Costruiamo un futuro libero dalle mafie!” della Fondazione Trame ETS che offre un ciclo di attività educative e culturali, tra cui laboratori nelle scuole, incontri con autori, letture ad alta voce, per sensibilizzare i giovani ai principi della legalità e della lotta alle mafie, promuovendo i valori di responsabilità civile e giustizia.
Per la Regione Sicilia i progetti selezionati (tutti con un obiettivo economico di 10 mila euro) sono “Your TRIP in MY Shoes | In viaggio oltre i limiti del pregiudizio” della Cooperativa Sociale Al Revès, un progetto di empowerment e inclusione sociale e culturale di persone con disabilità fisiche o in situazioni di difficoltà sociale, attraverso laboratori narrativi e artistici. “CraftEolie – Coltivare le tradizioni, plasmare il futuro” dell’Associazione Amanei per riscoprire e valorizzare in chiave moderna arti e mestieri tradizionali delle Isole Eolie. “Young Putia – Sicily and Sicilians 3.0” dell’Associazione culturale MostraMed, finalizzato alla creazione di una bottega di comunità artistica per promuovere le giovani eccellenze siciliane e valorizzare le tradizioni locali.
– foto xb1 Italpress –
(ITALPRESS).