Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Pozzallo, tre scafisti cercano di nascondersi tra i migranti sbarcati la vigilia di Capodanno: fermati e portati in carcere

72

Nel corso dei mirati servizi interforze relativi all’accoglienza dei migranti nella mattinata del 31 Dicembre, gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Ragusa unitamente ai militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza, hanno effettuato tre fermi a seguito di uno sbarco avvenuto al Porto di Pozzallo a bordo di un pattugliatore della Guardia di Finanza.

Da quanto emerso nel corso delle attività svolte nell’immediatezza dagli investigatori, è emerso che i 109 migranti sbarcati sarebbero salpati dalla Libia e dopo alcuni giorni di ininterrotta navigazione a bordo di una imbarcazione non idonea rispetto al numero di persone imbarcate, sono stati tratti in salvo dal pattugliatore della Guardia di Finanza a largo di Capo Passero.

Nonostante avessero cercato di confondersi tra i migranti, l’azione sinergica degli investigatori non ha dato scampo agli scafisti di nazionalità egiziana che sono stati individuati, fermati e condotti in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Dall’inizio del 2023, sul fronte del contrasto al fenomeno del favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sono stati 24 i trafficanti di esseri umani fermati assicurati alla giustizia.