Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Roma ko a Praga, lo Slavia vince e aggancia i giallorossi

62

PRAGA (REPUBBLICA CECA) (ITALPRESS) – All’Eden Arena la Roma perde 2-0 contro lo Slavia Praga nella quarta giornata della fase a gironi di Europa League. Le reti di Jurecka e Masopust permettono alla squadra di Trpisovsky di agganciare i giallorossi in vetta al gruppo G, dopo il 2-0 dell’Olimpico a favore degli uomini di Mourinho. In vista del derby di domenica contro la Lazio l’allenatore portoghese (in tribuna per scontare l’ultimo turno di squalifica) lascia inizialmente in panchina Cristante e Dybala, mentre Zalewski è indisponibile per un attacco influenzale. Alla mezz’ora di gioco sono sei i tiri dello Slavia Praga verso la porta difesa da Svilar, contro le zero conclusioni dei giallorossi (con nessun corner calciato). Nei primi 45′ però i padroni di casa costruiscono una sola occasione da gol. Al 27′ Zafeiris crossa in area, Chytil aggancia nonostante la marcatura di Celik ma calcia alto. La Roma fatica a costruire gioco e si limita a contenere la squadra di Trpisovsky.
All’intervallo Mourinho corre ai ripari: fuori El Shaarawy e Aouar; dentro Karsdorp e Cristante. Al 50′ però lo Slavia Praga passa in vantaggio. Provod crossa al centro, Masopust di testa chiama all’intervento Svilar ma Chytil si fionda sulla respinta e rimette in mezzo per il tocco in rete di Jurecka. La Roma reagisce: Paredes verticalizza per Belotti che fa scorrere e tenta il diagonale, ma Mandous blocca a terra. Al 66′ ci prova Celik con una grande azione individuale e un destro rasoterra centrale: il portiere controlla. Al 67′ serve il miglior Svilar per deviare in angolo il diagonale di Provod. Un minuto dopo scocca l’ora di Paulo Dybala che può subito sfoderare il mancino: palla alta. Al 74′ c’è il raddoppio: Masopust si coordina da fuori area e batte Svilar con un gran destro. Le ultime mosse di Mourinho sono Renato Sanches e il giovane Joao Costa, ma il risultato non cambia e anzi è Van Buren a sfiorare il 3-0. La Roma arriva al derby con una sconfitta in Europa che complica l’obiettivo primo posto.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).