Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Vittoria, era sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico ma andava a spasso per le vie del centro: pregiudicato arrestato dalla Polizia

112

E’ stato sorpreso tra le vie del centro di Vittoria nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, il 28enne pregiudicato tratto in arresto nella giornata di mercoledì scorso dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Vittoria e Comiso per il reato di evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’uomo era intento a dialogare con un’altra persona nei pressi di via Roma quando è stato notato dai poliziotti delle Volanti del Commissariato di Vittoria in servizio di controllo del territorio. Alla vista degli Agenti il giovane, classe ‘96, alla guida di un’autovettura, si dava a precipitosa fuga tra le vie cittadine, imboccando anche strade contro mano, creando un notevole pericolo per l’incolumità di automobilisti e pedoni.

Al culmine di un rocambolesco inseguimento, grazie anche all’ausilio di un’altra Volante proveniente dal Commissariato di Comiso, l’uomo è stato bloccato nei pressi di via Bixio e condotto negli Uffici del Commissariato di Vittoria dove espletate le formalità di rito, è stato arrestato per i reati di evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Successivamente, su disposizione dell’Autorità giudiziaria il 28enne è stato condotto presso la sua abitazione, nuovamente in regime di arresti domiciliari.