Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Miccichè a convention MPA “Ma non andrei mai in movimento autonomista”

60

PALERMO (ITALPRESS) – Un ospite d’eccezione alla convention di Mpa all’Astoria Palace Hotel: l’ex presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè ha partecipato all’evento coordinato da Raffaele Lombardo, leader del movimento, dapprima prendendo posto in prima fila e in seguito con un intervento sul palco. “Oggi i partiti nazionali in Sicilia sono realmente imbarazzanti – ha evidenziato l’ex coordinatore regionale di Forza Italia, – a livello nazionale litigano per la spartizione dei dirigenti, fregandosene di capacità e competenze. Ci sono enti che vengono distrutti per il solo fatto che presidente o direttore non sono servili con chi governa la Regione”. La presenza di Miccichè all’Astoria arriva a due settimane di distanza dall’accordo sottoscritto tra Mpa e Lega: è stato lo stesso Lombardo a invitare l’ex numero uno dell’Ars, che a sua volta sottolinea di aver ricevuto da lui “uno stimolo per la costruzione di un altro movimento, che possa in qualche modo affiancarlo ed evitare questo stallo dipendente da dinamiche interne ai partiti nazionali”. Pur chiudendo a un passaggio imminente a Mpa, Miccichè lascia una porta aperta a un futuro lontano da Forza Italia: “Non andrei mai in un movimento per l’autonomia, però devo dire che qualche stimolo me l’ha dato: condivido molte cose che ha detto Lombardo”. In chiusara un nuovo attacco alla maggioranza in Regione: “In questa fase non vedo un progetto nè un programma”. “Il percorso comune con la Lega è molto difficile: l’accordo va costruito un passo alla volta, siamo due movimenti diversi che devono conoscersi meglio. Sono convinto che questo patto potrà garantire maggiore stabilità al governo regionale e integrare le nostre forze: in tanti all’interno del movimento la pensano diversamente e ancora oggi leggo diversi appelli a tornare indietro, ma per noi si tratta di una svolta” ha detto il leader di Mpa Raffaele Lombardo. “Il ponte sullo Stretto rappresenta l’infrastruttura più moderna e innovativa del mondo, nonchè l’innesto di una storia nuova per le infrastrutture e lo spirito dei siciliani”.

foto: Agenzia Fotogramma

(ITALPRESS)