Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Nissan e UniPa insieme per “la mobilità del futuro” a No Smog Mobility

33

PALERMO (ITALPRESS) – Nissan avvia la partnership con l’Università di Palermo e consolida la collaborazione con il mondo accademico per favorire la formazione universitàazienda sulla mobilità del futuro. L’accordo quadro, siglato da Marco Toro – Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia – e dal Professore Antonio Valenza – Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli studi di Palermo – ha come oggetto lo svolgimento di attività nei settori di comune interesse, quali la mobilità, lo sviluppo sperimentale e il trasferimento tecnologico, con particolare attenzione alla formazione teorica e sperimentale, alla ricerca e all’occupazione. Palermo si inserisce così nel programma accademico Nissan e-4U, già avviato da Nissan Italia in collaborazione con le Università italiane, con l’obiettivo di avvicinare i giovani ingegneri al settore Automotive e in particolare alle nuove tecnologie per una mobilità sostenibile, sicura e connessa.
Nissan e-4U – dove “e” sta per elettrificazione, “4” (four) si riferisce alle iniziative dedicate a studenti, laureandi e laureati dei dipartimenti di Ingegneria, e “U” indica University – si articola in quattro fasi: Formazione teorica: seminari in aula su leadership e mobilità del futuro, con focus sulle tecnologie di elettrificazione, guida autonoma e connettività.
Formazione sperimentale: prove su strada e in laboratorio delle tecnologie Nissan. Ricerca: Borse di studio per laureandi magistrali con tesi su tematiche automotive. Occupazione: stage per laureati magistrali presso Nissan Italia nei settori tecnici e commerciali. Per il primo appuntamento di questa nuova collaborazione tra Nissan e l’Università di Palermo è stato scelto il No Smog Mobility 2023, la rassegna siciliana dedicata alla mobilità sostenibile, giunta alla sua tredicesima edizione, che si svolge presso l’ateneo palermitano dal 18 al 19 ottobre.
Nissan, in qualità di partner del No Smog Mobility 2023, ha aperto la manifestazione con il Seminario “La mobilità del futuro”, a cura di Marco Toro, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia, presso l’Aula Magna “Li Donni” del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche (SEAS) dell’Università degli Studi di Palermo. Il seminario ha visto la partecipazione del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, il Professore Massimo Midiri; il Direttore del Dipartimento SEAS, il Professore Angelo Mineo e il Direttore del Dipartimento di Ingegneria, Professore Antonio Valenza, davanti ad una folta platea di studenti e docenti di diversi corsi di Ingegneria ed Economia.
“La partnership con l’Università di Palermo si inserisce nella nostra roadmap già avviata con altri atenei italiani, che ha l’obiettivo di individuare figure professionali altamente specializzate nell’ingegneria e favorire un dialogo diretto tra università e industria automotive. Nissan è impegnata a realizzare una mobilità sempre più sostenibile e sicura e per fare questo ha bisogno di giovani brillanti, entusiasti e motivati ad abbracciare i nostri valori” ha dichiarato Marco Toro, Presidente e AD di Nissan Italia, che poiha aggiunto: “Manifestazioni come No Smog Mobility sono ottime opportunità di confronto e condivisione per tutti coloro che a vario titolo e in vari ambiti sono impegnati per la mobilità sostenibile”.
“La collaborazione con Nissan rientra pienamente nelle strategie del nostro Ateneo fortemente impegnato nei temi della sostenibilità e nel potenziamento di solidi legami con le imprese, con l’obiettivo di garantire a studenti e laureati, oltre a una formazione di eccellenza, opportunità di lavoro qualificato in ambiti, come la mobilità sostenibile e la sicurezza, di assoluta rilevanza per il futuro” ha commentato Massimo Midiri, Rettore dell’Università di Palermo.

foto: ufficio stampa Nissan Italia

(ITALPRESS).