Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Medio Oriente, Salvini “Islam condanni violenza”

69

ROMA (ITALPRESS) – “Uccidere nel nome del proprio Dio è qualcosa che nel 2023 non si può sentire: o l’Islam si riconosce come religione strutturata, si dà delle regole e condanna la violenza come arma di discussione politica e religiosa, oppure abbiamo un enorme problema col fanatismo e l’estremismo islamico, che ha degli evidenti complici – consapevoli o inconsapevoli – in Italia”. Lo ha detto il vicepremier e ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, a “Quarta Repubblica” su Retequattro.

Foto: Agenzia Fotogramma

(ITALPRESS).