Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Ue, Parlamento chiede 10 miliardi in più per affrontare le crisi

72

STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – Il Parlamento Europeo ha approvato la sua posizione negoziale sulla proposta della Commissione di revisione intermedia del Quadro finanziario pluriennale 2021-2027. Con 393 voti a favore, 136 contrari e 92 astensioni, la Plenaria di Strasburgo ha chiesto 10 miliardi di euro in più per il periodo 2024-2027, oltre ai 65,8 miliardi di euro proposti dalla Commissione.
I deputati chiedono 2 miliardi di euro in più per affrontare e le questioni relative alla migrazione, 3 miliardi di euro per la nuova “Piattaforma delle tecnologie strategiche per l’Europa” e 5 miliardi per migliorare la capacità dell’Unione di rispondere a crisi impreviste.
Per quanto riguarda i pagamenti del rimborso del debito derivante dal Recovery Fund, i deputati chiedono che siano previsti al di sopra dei massimali di bilancio dell’Unione per garantire che i programmi a diretto beneficio dei cittadini non vengano compromessi, soprattutto in considerazione della potenziale volatilità dei costi a seguito dell’aumento dei tassi di interesse.

– Foto: Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).