Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Pari senza reti in Champions tra Milan e Newcastle

0 9

MILANO (ITALPRESS) – Finisce senza reti il debutto stagionale del Milan in Europa contro il Newcastle dell’ex Sandro Tonali, accolto con cori e applausi dai suoi vecchi tifosi. Un pari che sta stretto alla squadra di Pioli, pericolosa in più di un’occasione soprattutto in avvio. La prima opportunità arriva al 13′ ed è per i padroni di casa, che partono bene. Pobega va al tiro dalla distanza, ma Pope respinge in tuffo. Sulla respinta, Leao crossa dalla sinistra per la testa di Chukwueze, che conclude però addosso al portiere. Un minuto dopo, Calabria mette in mezzo dalla destra con la palla che finisce sui piedi di Giroud dopo un rimpallo. Il francese ci prova ma Pope para un’uscita salvando in corner. L’estremo difensore si ripete al 18′ su una conclusione dai 25 metri di Krunic. Pochi istanti dopo, è ancora Pope a neutralizzare un’incornata di Hernandez in seguito a un angolo battuto da Krunic. Un quarto d’ora più tardi, Leao suona la carica in contropiede e serve sulla sinistra Hernandez che mette la palla sul primo palo con Giroud che anticipa il diretto marcatore ma calcia fuori da buona posizione. I rossoneri dominano e al 34′ ci vuole lo zampino di un difensore per salvare sulla linea un destro a botta sicura di Pobega al termine di un’azione molto confusa in cui Leao, troppo lezioso, avrebbe potuto concludere da pochi passi in prima battuta. Sarà l’ultima emozione del primo tempo, che termina senza gol. Nella ripresa, il ritmo della partita cala vistosamente. Dopo una fase di grande equilibrio, gli uomini di Pioli tornano pericolosi al 29′ quando Florenzi dalla destra pennella un traversone al bacio sul quale si avventa Leao, che di testa conclude fuori di poco. I padroni di casa tornano a premere, ma senza creare altri grattacapi alla difesa inglese. In pieno recupero si vedono per la prima volta gli ospiti, con il neo entrato Sportiello che alza sopra la traversa una botta potente ma centrale di Longstaff. Il risultato non cambierà più. Se la prestazione è stata complessivamente buona, le note stonate per il Milan arrivano invece dagli infortuni. Loftus-Check e Maignan sono infatti usciti dal campo nel corso della ripresa a causa di problemi muscolari. I rossoneri torneranno in campo in Champions il 4 ottobre nella tana del Borussia Dortmund.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).