Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Pozzallo, arrestato 24enne per spaccio di sostanze stupefacenti

104

Nella mattinata di ieri i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Modica, coadiuvati da personale della Stazione Carabinieri di Pozzallo e del Nucleo Cinofili di Nicolosi, nell’espletamento di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un 24enne del posto, celibe, disoccupato e con precedenti specifici in materia. Il giovane, infatti, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare presso la propria abitazione, grazie al fondamentale contributo offerto dalle unità cinofile è stato trovato in possesso di 1 gr. di sostanza stupefacente del tipo cocaina suddivisa in 3 dosi e confezionata in pallini – cosiddetti “pippotti” – due dosi di hashish per un totale di 7 gr., un coltello a serramanico utilizzato per il confezionamento della sostanza così come è emerso dalle evidenti tracce di stupefacente ritrovate sulla lama, un barattolo di plastica contenente sostanza da taglio e 500 euro di cui non veniva giustificato il possesso e quindi ritenute provento di attività illecita. Pertanto, sulla base delle risultanze emerse, i militari operanti hanno proceduto all’arresto in flagranza del pozzallese, ritenuto responsabile del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Notiziata la Procura della Repubblica di Ragusa, venivano disposti gli arresti domiciliari. L’attività posta in essere dimostra l’attenzione quotidiana che l’Arma dei Carabinieri rivolge al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. A tal riguardo, l’ausilio delle due unità cinofile antidroga ha, come già dimostratosi in altre circostanze, fornito un contributo essenziale e valido per la scoperta dei covi e degli anfratti all’interno dei quali gli spacciatori usualmente nascondono la sostanza.