Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Donnalucata, rubava energia elettrica: donna arrestata dai Carabinieri

400

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Donnalucata hanno proceduto all’arresto di una donna 28enne per aver manomesso il contatore ENEL al fine di sottrarre abusivamente energia alla rete pubblica. I controlli strumentali e materiali effettuati dai militari operanti, a cui si è affiancato personale del servizio E-Distribuzione del gruppo ENEL, hanno consentito di accertare la manomissione tramite violenza dell’apposito misuratore, consentendo alla donna di prelevare energia elettrica senza stipulare regolare contratto. L’operazione di polizia giudiziaria è proseguita con l’analisi materiale degli allacci, da cui è emersa l’alterazione dei tenoni e delle saldature, che ha permesso alla donna l’accesso al circuito di calcolo del misuratore. Di conseguenza, i Carabinieri hanno proceduto alla rimozione e al repertamento del misuratore tramite il quale si è configurata la violazione. La donna, infatti, è stata tratta in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato per aver usato violenza sulle cose e commesso il fatto su componenti metalliche o altro materiale sottratto ad infrastrutture destinate all’erogazione di energia. Di tali risultanze è stata notiziata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa che disponeva la sottoposizione agli arresti domiciliari della giovane. Dunque, prosegue l’attività di controllo del territorio da parte della Compagnia Carabinieri di Modica, finalizzata ad aumentare il livello di percezione della sicurezza urbana da parte della cittadinanza, con la contestuale tutela di beni e servizi pubblici.