Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Claudia Oddo conquista il pubblico di Roma. Successo per il suo concerto in occasione della I edizione del Premio Musica ‘Cataldo Bancheri’ del Rotary club Roma Tevere conferito alla soprano italo tedesca di origini siciliane

1.993

Un evento tanto atteso nella capitale. Un epilogo di così rara intensità artistica, di virtuosismo canoro e armonia musicale da avere non solo pienamente appagato le attese, ma anche da averle di gran lunga superate, in un’estasi collettiva finale che ha avvolto l’intero proscenio del The Hive, teatro della prima edizione del Premio Musica conferito a Claudia Oddo.

Ed è stata la soprano italo tedesca di origini siciliane ad offrire al Premio, intitolato ad un cultore del belcanto come ‘Cataldo Bancheri, un’interpretazione maestosa e coinvolgente.

Claudia Oddo ha voluto al suo fianco la virtuosa pianista di fiducia Nadja Naumova con la quale si esibisce da quindici anni. Insieme hanno regalato al pubblico romano una grande serata ricca di emozioni, ricordi e momenti musicali di alto spessore artistico ed interpretativo.
La prima parte del concerto è stata dedicata al repertorio operistico verista di Puccini e Verdi che Claudia Oddo interpreta con passionale e talentuosa abilità tecnica. L’esecuzione del Lied tedesco di Schubert ‘Margherita all’arcolaio’, preceduto da Impromptu in sol bemolle maggiore suonato meravigliosamente dalla pianista Nadja Naumova, hanno ottenuto un ascolto attento e rapìto.
Le esecuzioni canore che sembrano avere toccato maggiormente le corde del pubblico sono state i brani ‘Tu mia terra’ e ‘Fiori di passione’ scritte dal soprano. L’ultimo brano è stato arricchito da una video clip girata in Sicilia e proiettata durante l’esecuzione.

Claudia Oddo ha voluto dedicare ‘tema d’amore’ di Ennio Morricone (film Nuovo cinema paradiso), a Cataldo Bancheri’ il medico e musicofilo rotariano morto sei anni fa al quale il Rotary club Roma Tevere ha intitolato il premio. La dedica dell’artista, nella fusione emozionale della sua scelta profondamente sentita e del suo canto virtuoso e intenso hanno commosso profondamente il pubblico presente.
La pianista Nadja Naumova oltre ad avere eseguito mirabilmente i suoi brani solistici, ha raccontato una breve storia in lingua Italiana che ha affascinato il pubblico grazie anche alla presentazione di Cecilia Cobianchi.
A fine concerto Maria Ruggeri, presidente del Rotary club Roma Tevere, ha consegnato a Claudia Oddo un’opera dell’artista Francesco Bancheri.