Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Fitch conferma il rating dell’Italia e rivede al rialzo la crescita

72

ROMA (ITALPRESS) – Fitch ha confermato il rating dell’Italia a BBB con outlook stabile.
L’elevato debito dell’Italia è compensato da “solidi fondamentali – spiega l’agenzia in una nota -: il rating è supportato da un’economia diversificata e ad alto valore aggiunto, dall’appartenenza all’eurozona, da istituzioni solide e da un PIL pro capite che è più del doppio della mediana del gruppo di pari. Queste caratteristiche del credito sono controbilanciate da fondamentali macroeconomici e fiscali deboli, in particolare un debito pubblico molto elevato, un orientamento fiscale relativamente accomodante dopo la pandemia, un potenziale di crescita economica contenuto e, più recentemente, un contesto di rendimenti più elevati”.
Per l’agenzia di rating “la crescita dell’economia italiana ha superato le aspettative nel primo trimestre 2023, registrando una netta ripresa dello 0,5% su base trimestrale (previsione precedente a marzo -0,2%), grazie al significativo allentamento della crisi del gas naturale in Europa, a un forte rimbalzo del turismo e al rafforzamento della domanda globale”. Fitch sulla base di queste dinamiche ha rivisto le sue previsioni per il 2023 a +1,2% dal +0,5% precedente. Nel 2024 “prevediamo che l’economia si espanda dello 0,8%, in rallentamento rispetto all’1,3% previsto a marzo”, anche a causa delle “condizioni di finanziamento più restrittive”.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).