Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Scholz “L’Ue dev’essere più ampia, riformata e aperta al futuro”

81

STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – Parlando alla Plenaria del Parlamento Ue in occasione della Giornata dell’Europa, il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha chiesto un’Europa unita e in grado di cambiare per assicurarsi un posto nel mondo di domani.
Scholz ha sottolineato che l’Europa ha una responsabilità globale che va oltre i suoi confini, “perchè il benessere dell’Europa non può essere separato dal benessere del resto del mondo”. Il mondo del XXI secolo, ha affermato, “sarà multipolare, lo è già”. Il Cancelliere Scholz ha individuato tre lezioni per l’UE: “Primo, il futuro dell’Europa è nelle nostre mani. In secondo luogo, più l’Europa è unita, più sarà facile assicurarsi un buon futuro. In terzo luogo, non meno, ma più apertura e più cooperazione sono all’ordine del giorno”. Per garantire il posto dell’Europa nel mondo di domani, l’UE deve cambiare, ha affermato il Cancelliere. “Abbiamo bisogno di un’UE geopolitica, di un’UE allargata e riformata e di un’UE aperta al futuro”. Sulla guerra della Russia contro l’Ucraina, il Cancelliere ha affermato che l’UE deve tracciare la strada per la ricostruzione dell’Ucraina.
L’Europa deve anche difendere la sicurezza alimentare, lottare contro la povertà e mantenere le sue promesse di azione sulla protezione internazionale del clima e dell’ambiente. Per quanto riguarda l’allargamento dell’UE, il Cancelliere ha affermato che “una politica di allargamento onesta mette in atto le sue promesse, in primo luogo nei confronti degli Stati dei Balcani occidentali”. Inoltre, ha annunciato di voler insistere per estendere il processo decisionale a maggioranza qualificata a un maggior numero di decisioni sulla politica estera e fiscale. Sul tema della migrazione e dell’asilo, ha dichiarato: “Siamo uniti dall’obiettivo di migliorare la gestione e la regolamentazione della migrazione irregolare, senza tradire i nostri valori”.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-