Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Cremonese vicina alla retrocessione, 1-1 con il Verona

111

CREMONA (ITALPRESS) – La più bella prestazione offerta dalla Cremonese non basta per fare risultato pieno contro il Verona: allo “Zini” termina 1-1 e la retrocessione, per i grigiorossi, è sempre più vicina. Alla rete in apertura di Okereke risponde una “carambola” di Verdi dopo che Quagliata aveva lasciato in dieci i padroni di casa. Un episodio (il rosso a Quagliata) che ha ridato fiato a un Verona apparso in netta difficoltà di fronte alla prova dei lombardi, che hanno protestato vivamente nel finale con Doveri per un presunto rigore ai danni di Buonaiuto.
La Cremonese si presenta con una bomba di Meitè che Montipò mette in corner, poi al 9′ trova il vantaggio. Castagnetti libera l’area con un lancio lungo, Depaoli effettua un retropassaggio corto che Okereke intercetta e una volta in area trafigge Montipò. Il Verona, che era partito con atteggiamento attendista per non lasciare spazio ai grigiorossi, comincia a scoprirsi. Al 23′ è Lazovic a mandare alto un colpo di testa ravvicinato ma la Cremonese risponde al 27′ con un cross di Castagnetti per la deviazione di Ciofani che impegna Montipò in un salvataggio in corner. La Cremonese insiste con il suo gioco ragionato e al 34′ è Galdames a provare il tiro che trova pronto il portiere scaligero. La risposta dell’Hellas è al 37′ con un tiro di Magnani che finisce alto di poco. Si va all’intervallo con i grigiorossi in vantaggio e più padroni della partita, con il Verona che invece ha vissuto solo su qualche spunto mai davvero pericoloso. Nella ripresa il Verona è più pimpante e prova ad infilarsi nella difesa grigiorossa. All’11’ Verdi smarca in area Kallon che va al tiro ma Vasquez col corpo manda in corner. Al 17′ la Cremonese resta in dieci per l’espulsione di Quagliata per gioco scorretto nei confronti di Dawidowicz: Doveri viene richiamato al Var per rivedere l’azione ed espelle il grigiorosso. Ballardini risistema la squadra con un triplo cambio ma il Verona si fa più spavaldo in attacco e per Carnesecchi comincia un bel lavoro per cercare di amministrare il vantaggio. Al 28′ l’estremo difensore grigiorosso ribatte un colpo di testa ravvicinato di Braaf su palla persa da Dessers. La rete del pareggio arriva alla mezzora: Verdi raccoglie un cross da sinistra e con un tiro che fa picchiare la palla per terra inventa una parabola che si infila in porta. Al 41′ grandissima occasione sprecata da Dessers che colpisce di testa tutto solo davanti a Montipò ma indirizza tra le braccia del portiere. Il Verona prova a vincere con una conclusione di Gaich ben parata da Carnesecchi. Nel finale Buonaiuto salta in area su una palla alta e viene travolto da un difensore ma Doveri lascia correre e dopo sei minuti di recupero il match termina pari.
– Foto Image –
(ITALPRESS).