Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Sudan, Tajani “Operazione rientro italiani ha avuto ottimi risultati”

82

ROMA (ITALPRESS) – “Oggi sbarcheranno 83 italiani e 13 stranieri, evacuati dal Sudan. Operazione non semplice, che però ha avuto ottimi risultati”. Così il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, durante un punto stampa all’aeroporto di Ciampino dove è atteso l’arrivo dell’aereo dell’Aeronautica Militare che sta riportando gli italiani evacuati dal Sudan, dove la guerra tra esercito e paramilitari infuria da oltre una settimana. “Ieri mattina ho contattato sia l’uno che l’altro dei leader in scontro tra di loro in Sudan. Hanno garantito entrambi che il convoglio degli italiani che stavano lasciando il Paese sarebbe stato salvaguardato, e così è stato. Perciò ho ringraziato entrambi” ha aggiunto il vicepremier che poi ha rivelato che “Sono rimasti alcuni italiani che non sono voluti partire: si tratta di rappresentanti di Ong e anche di qualche missionario, che hanno deciso di rimanere in Sudan. Continueremo comunque a seguire anche loro con grande attenzione”. “Altri 19 connazionali – ha poi aggiunto il ministro – che erano parte di un gruppo di sub, e che partecipavano ad una crociera finalizzata a quell’attività sportiva, sono rientrati l’altro ieri in Egitto, grazie anche all’impegno della nostra Ambasciata al Cairo”. Tajani ha quindi concluso: “Siamo impegnati affinchè cessi la guerra civile in Sudan. Siamo stati in contatto, in questi giorni, con i due leader delle fazioni in contrasto fra di loro, abbiamo insistito affinchè si arrivasse al cessate il fuoco, e affichè si trovasse un accordo. Per ora la nostra Ambasciata rimane chiusa, ma il nostro ambasciatore sarà presente presso Addis Abeba in Etiopia”.

Foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).