Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Morgana “Atti di violenza da vergogna, non è sport”

75

PALERMO (ITALPRESS) – “Ci vergogniamo degli episodi di violenza che accadono troppo spesso. Lo sport è tutt’altro, soprattutto quello dilettantistico che deve, e ha l’obbligo, di trasmettere valori di etica, lealtà e fair-play”. Così Sandro Morgana, presidente della LND Sicilia, commentando all’Italpress i recenti atti di violenza che si sono verificati nei campi delle serie minori. Ultimo in ordine di tempo quello accaduto subito dopo il fischio finale del match Villarosa-Pro Falcone, gara valida per il girone B del campionato di Promozione siciliano, dove il direttore di gara palermitano, David Bartolotta, è stato aggredito a calci e pugni da alcuni giocatori della formazione locale, con il giudice sportivo che ha inflitto squalifiche di 5 e 3 anni. “La questione morale è fondamentale, lo sport è non violenza, tutto il resto viene condannato con durezza – ha aggiunto Morgana -. Le sentenze sono esemplari, come è esemplare il movimento che stiamo cercando di portare avanti. Se ci sono persone che se non se la sentono di rispettare questi valori, meglio che non stiano con noi. Fanno danno al sistema e a loro stessi”.

-foto Italpress –
(ITALPRESS).