Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Meloni, Cospito e Schlein protagonisti su radio e tv nell’ultimo mese

86

ROMA (ITALPRESS) – Giorgia Meloni, Alfredo Cospito e Elly Schlein: questi i personaggi che hanno avuto maggiore visibilità sulle radio e sulle tv italiane nell’ultimo mese. E’ quanto emerge dal monitoraggio sui principali canali televisivi e radiofonici, nazionali e locali, svolto da Mediamonitor.it, piattaforma che utilizza tecnologia e soluzioni sviluppate da Cedat 85, azienda attiva da oltre 35 anni nella fornitura dei contenuti provenienti dal parlato. Mediamonitor.it ha analizzato quali sono stati, dalla mezzanotte di martedì 31 gennaio alle 12 di giovedì 2 marzo, gli argomenti più ricorrenti sulle nostre emittenti radio- televisive.
La premier Meloni ottiene 7.179 citazioni, quasi il 120% in più di Antonio Cospito, l’anarchico in sciopero della fame da quattro mesi per protestare contro il 41 bis (3.273), e quasi il 200% in più della neosegretaria del PD Elly Schlein (2.414).
In quarta posizione l’analisi di Mediamonitor.it colloca il trionfatore del Festival di Sanremo, Marco Mengoni (1.682 menzioni), che precede Maurizio Costanzo (1.574) e il grande sconfitto alle primarie del PD, Stefano Bonaccini (1.544).
Al settimo posto troviamo il boss mafioso Matteo Messina Denaro che, a quasi due mesi dalla sua cattura, continua a far parlare di sè (1.532 citazioni), superando il Presidente Sergio Mattarella (1.488); chiudono la top ten di Mediamonitor.it due dei protagonisti del 73° Festival di Sanremo: Gianni Morandi, che ha affiancato Amadeus nella conduzione delle cinque serate (1.364), e Rosa Chemical, nell’occhio del ciclone per il bacio a Fedez (1.037).
Nella settimana da venerdì 24 febbraio a giovedì 2 marzo, invece, l’indagine di Mediamonitor.it vede in testa alla top five dei più citati da radio e tv Elly Schlein che, sull’onda del successo alle primarie del PD, ottiene 1.642 menzioni e relega in seconda posizione Maurizio Costanzo (1.508); il popolare conduttore, scomparso il 24 febbraio, precede Giorgia Meloni (1.468), il ministro degli Interni Matteo Piantedosi (1.382), al centro delle polemiche per il terribile naufragio di migranti a Cutro, nel crotonese, e Stefano Bonaccini (788).

– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).