Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Brahim Diaz decisivo a San Siro, Milan-Tottenham 1-0

99

MILANO (ITALPRESS) – Una vittoria pesante che cancella il momento negativo: il Milan vince 1-0 contro il Tottenham nella gara d’andata degli ottavi di Champions League, decisiva la rete siglata da Brahim Diaz dopo sette minuti di gioco. Una prestazione di livello per gli uomini di Stefano Pioli e un risultato positivo in vista del match di Londra, in programma l’8 marzo. Quella di San Siro tra rossoneri e inglesi – davanti a 74.320 spettatori, per un incasso di 9 milioni e 133 mila euro, record italiano di tutti i tempi – è stata una gara intensa già dalle prime battute. Stefano Pioli ha deciso di confermare lo stesso undici schierato nell’ultima gara di campionato contro il Torino, Conte invece è stato costretto a ridisegnare il centrocampo considerate le assenze di Hojbjerg e Bentancur. I padroni di casa hanno avuto l’approccio giusto, aggredendo sin dai primi istanti i londinesi, in difficoltà soprattutto in fase di costruzione. La svolta è arrivata al 7′, quando Theo Hernandez ha sovrastato sulla sinistra Romero: il francese ha calciato in porta da posizione defilata, Forster ha respinto prima sul numero 19 rossonero, poi sul tap-in di Brahim Diaz, ma il portiere inglese non ha potuto fare niente sulla terza conclusione.
La reazione da parte degli ospiti si è fatta attendere, al di là del colpo di testa di Dier controllato da Tatarusanu il Milan non ha corso grossi pericoli nella prima mezz’ora di gioco. L’unica azione pericolosa della prima frazione costruita dagli uomini di Conte – in cui Kane ha colpito la traversa -, è stata annullata per una posizione irregolare di Son.
Nella ripresa i padroni di casa hanno cercato di gestire in maniera intelligente il pallone, aspettando un Tottenham parecchio impreciso nell’ultimo passaggio. I secondi 45′ di gioco sono stati avari di occasioni, la partita è stata caratterizzata più dai duelli individuali in mezzo al campo: a rischiare l’espulsione diretta è stato Romero per un intervento su Tonali, ma il direttore di gara Scharer ha estratto soltanto un cartellino giallo. Giroud e compagni nel finale si sono divorati la rete del 2-0: De Ketelaere di testa è stato fermato da Perisic, poi Thiaw ha sfiorato il palo alla destra di Forster per questione di centimetri.
– foto Image –
(ITALPRESS).