Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

La Juve batte la Fiorentina 1-0, decide un gol di Rabiot

77

TORINO (ITALPRESS) – Un colpo di testa di Rabiot nel primo tempo regala alla Juventus, all’Allianz Stadium, il successo per 1-0 sulla Fiorentina. Per i bianconeri si è trattato della terza vittoria di fila tra campionato e Coppa Italia, buon biglietto da visita in vista della gara di Europa League contro il Nantes. Secondo ko consecutivo, invece, per i viola di Vincenzo Italiano dopo quello interno contro il Bologna. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha finalmente ceduto all’utilizzo del tridente, complice anche una miglior condizione di salute dei suoi giocatori, ma nel primo tempo, in cui le emozioni sono state poche, sono stati i centrocampisti a farla da padrone in zona-gol. Ci aveva provato un paio di volte Kostic, al 12′ con un piattone che non aveva trovato la porta e poi al 23′ quando a negare la rete al serbo era stata una prodigiosa respinta del portiere Terraciano. Ci è invece voluta la Goal Line Technology al 34′ per confermare la rete del vantaggio bianconero firmato da Rabiot: inseritosi sul secondo palo su un assist col mancino di Di Maria, il francese ha sorpreso la difesa viola e di testa ha messo alle spalle di Terraciano che era riuscito a smanacciare ma con la sfera che aveva già superato la linea di porta. Ikonè unico a segnalarsi per la Fiorentina nella prima frazione con una conclusione di controbalzo al 36′ deviata in corner dalla deviazione di Locatelli. Al 14′ della ripresa la Juventus aveva raddoppiato con Vlahovic, ma il gol del serbo – bravo a superare in uscita Terraciano – era stato poi annullato dal Var per fuorigioco dell’attaccante. Padroni di casa vicini al raddoppio con il neo entrato Kean, capace di mangiarsi il gol due volte nel giro di pochi secondi, al 22′ centrando a tu per tu il portiere viola e poi, un minuto più tardi, lisciando il pallone a pochi passi da Terraciano. Per la Fiorentina da segnalare al 37′ un colpo di testa di Jovic uscito a lato di un soffio ma soprattutto un gran gol di Castrovilli a due minuti dal termine annullato dal Var per un fuorigioco di Ranieri.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).