Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Problema durante il volo ferma il Palermo, ad Ascoli si gioca domenica

58

Un problema dopo il decollo e il volo che avrebbe dovuto portare il Palermo a Roma, è stato costretto a tornare indietro. Vigilia complicata per i rosanero, da calendario sabato impegnati ad Ascoli in un match valido per la 22esima giornata del campionato di Serie B. Subito dopo il decollo dal capoluogo siciliano, l’aereo ha avuto un problema e il comandante del volo ha deciso di tornare indietro. La partita, fissata da calendario alle 14 di sabato, slitta a domenica con calcio d’inizio fissato sempre alle 14. Lo ha comunicato la Lega di Serie B “valutata la sussistenza di ragioni oggettive e in accordo con le società coinvolte”.
“Il Palermo, con il presidente Mirri e tutta la famiglia rosanero porgono i più sentiti ringraziamenti a tutti quanti si sono adoperati per fronteggiare gli impedimenti straordinari che non hanno consentito alla squadra di raggiungere Ascoli secondo il programma previsto per il match della ventiduesima giornata di campionato”, sottolinea in una nota il club rosanero.
“In particolare – prosegue il comunicato – si ringrazia per la straordinaria collaborazione e prontezza la Questura di Ascoli e tutte le forze dell’ordine interessate, la Lega B con il suo presidente Mauro Balata e il suo staff, e segnatamente il club bianconero con il suo patron Massimo Pulcinelli, il presidente Carlo Neri e il suo staff, oltre agli arbitri e ai broadcaster televisivi: un evidente esempio di come lo spirito di squadra nel calcio viva anche fuori dal campo di gioco”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).