Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Inter ai quarti di Coppa Italia, Parma ko ai supplementari

0 13

MILANO (ITALPRESS) – Deve sudare più del dovuto l’Inter per avere la meglio sul Parma, superato in rimonta per 2-1 ai supplementari. Dopo il vantaggio di marca emiliana firmato da Juric, i campioni in carica la ribaltano prima con Martinez a tempo quasi scaduto e poi con Acerbi durante il secondo extra time. La prima vera occasione del match arriva al 23′. Bastoni lancia per Gosens che serve all’indietro Gagliardini, il quale di prima intenzione sfiora il palo con il destro a Buffon battuto. I padroni di casa non decollano e al 38′ subiscono a sorpresa il gol dello svantaggio. Bernabè serve in profondità Sohm, il quale serve di tacco Juric, da poco entrato al posto dell’infortunato Man, che trova l’eurogol con uno splendido destro dal limite che termina la sua corsa sotto l’incrocio dei pali per l’1-0. Al 44′ si rivedono gli emiliani con un bel sinistro dal limite di Bendyczak che Onana deve deviare in angolo. Le due squadre vanno al riposo sullo 0-1. In avvio di ripresa ci si aspetta un arrembaggio degli uomini di Inzaghi che però non arriva. Al 23′ sono gli ospiti a divorarsi una potenziale palla gol in contropiede quando Barnabè sbaglia clamorosamente un passaggio a Sohm in una situazione di tre contro uno in proprio favore. Al 32′ tornano in avanti i locali quando il neo entrato Bellanova crossa dalla destra trovando una deviazione maldestra di Balogh che rischia di beffare Buffon, con la sfera che esce di poco alla sinistra del palo. Il muro della banda di Pecchia si sgretola al 43′. Una palla lunga su Dzeko viene spazzata male dalla difesa e Martinez va al tiro infilando la palla nell’angolino e firmando così l’1-1, grazie anche a una decisiva deviazione di Osorio. In avvio di recupero è Buffon a salvare i suoi, quando in controtempo salva in due tempi un mancino a botta sicura di Dzeko dopo un assist dalla sinistra di Martinez. E’ la parata che regala ai suoi i tempi supplementari. Al 12′ del primo extra time Gagliardini apre male sulla sinistra, Hainaut intercetta e conclude con il destro ma la palla esce di poco alla destra del palo. La partita si decide al 5′ della ripresa. Dimarco crossa dalla sinistra, Buffon respinge di pugno e Acerbi indovina un’incornata dalla lunga distanza che beffa l’ex numero 1 della nazionale, firmando il 2-1 definitivo. Nel finale, i campioni in carica gestiscono il vantaggio portando a casa la vittoria. L’Inter si qualifica così ai quarti di finale, dove affronterà la vincente tra Atalanta e Spezia.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Generated by Feedzy