Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

BAT inclusa in due classifiche globali di sostenibilità

0 19

MILANO (ITALPRESS) – L’impegno di BAT in materia di sostenibilità è stato riconosciuto da due importanti classifiche globali di sostenibilità, il CDP e il DJSI.
BAT ha ricevuto un punteggio “A” dal CDP per il suo impegno nella lotta al cambiamento climatico, esaminata insieme a oltre 18.700 aziende che hanno partecipato quest’anno, entrando a far parte del 2% delle aziende valutate dal CDP. Il CDP analizza l’approccio, la disclosure e le performance delle aziende rispetto alle principali questioni ambientali, considerando la trasparenza dei loro report, la definizione di obiettivi ambiziosi e la realizzazione di risultati duraturi. La lotta al cambiamento climatico è una priorità di BAT, che all’inizio di quest’anno ha pubblicato il suo Low-Carbon Transition Plan definendo una tabella di marcia ambiziosa per il raggiungimento degli obiettivi Net Zero.
Inoltre, BAT è stata inserita nel Dow Jones Sustainability Indices (DJSI) per il 21° anno consecutivo, evidenziando il suo impegno duraturo in ambito ESG. L’azienda ha ottenuto un punteggio del 100% in sei aree: rendicontazione ambientale, sociale e materialità, sviluppo del capitale umano, eco-efficienza operativa, gestione della supply chain. BAT è l’unica azienda del suo settore a essere stata inclusa anche nell’indice DJSI World. Meno del 3% di tutte le aziende valutate da S&P Global sono entrate a far parte del 2022 DJSI World Index.
L’inclusione nel DJSI si basa sul S&P Global ESG Score. BAT ha ricevuto un punteggio ESG di 88/100, al 9 dicembre 2022. Oltre a ottenere un punteggio complessivo superiore alla media del settore, BAT è l’azienda con il punteggio più alto nel suo settore nel 2022. L’azienda ha ottenuto punteggi da leader di settore in 13 delle 24 categorie valutate tra le dimensioni ambientale, sociale e di governance. Un approfondimento sulla performance di BAT nel DJSI 2022 è disponibile qui.
“Siamo lieti che i nostri continui sforzi per mettere la sostenibilità al centro di tutte le nostre attività siano stati riconosciuti da CDP e DJSI – commenta Mike Nightingale, Chief Sustainability Officer di BAT -. Questo risultato è il frutto degli sforzi significativi compiuti dai colleghi e dai fornitori di BAT in tutto il mondo per migliorare continuamente la sostenibilità in ogni aspetto della nostra attività, dall’utilizzo dell’energia alla progettazione degli imballaggi.
Siamo orgogliosi dei nostri risultati in termini di sostenibilità e lavoriamo per costruire A Better Tomorrow, un domani migliore. Continuiamo a raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi di riduzione dell’impatto ambientale e sociale e di riduzione dell’impatto sulla salute della nostra attività”.
BAT è stata nominata Climate Leader 2022 dal Financial Times per essere riuscita a ridurre l’intensità delle emissioni per un periodo di tempo prolungato. E’ stata premiata con la più alta Gold class nell’S&P Global Sustainability Yearbook 2022. Ha ricevuto la Certificazione Alliance for Water Stewardship per il suo più grande stabilimento di produzione negli Stati Uniti.
“L’impegno per la sostenibilità di BAT, a supporto della strategia volta a costruire A Better Tomorrow, si concretizzerà anche tramite la realizzazione del nuovo “A Better Tomorrow Innovation Hub”, in Italia, presso la città di Trieste – si legge in una nota -: un centro di innovazione e sostenibilità di livello mondiale che prevede un investimento totale fino a 500 milioni di euro nei prossimi 5 anni e circa 2.700 futuri posti di lavoro stimati, tra diretti e indiretti. Uno spazio di oltre 20mila metri quadrati che ospiterà, oltre ad un nuovo centro di produzione per i prodotti a potenziale rischio ridotto di BAT (in cui saranno sviluppati anche dei prodotti per la terapia sostitutiva della nicotina), anche una Digital boutique dell’azienda, ossia un laboratorio di innovazione e centro di eccellenza per la trasformazione digitale e il digital marketing.
La struttura sarà realizzata seguendo elevati standard di sostenibilità al fine di ridurre il suo impatto ambientale e avrà l’obiettivo di essere carbon neutral, con una particolare attenzione all’efficienza energetica, all’utilizzo di fonti rinnovabili e alla tutela dell’ambiente, compresa la realizzazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia”.

– foto ufficio stampa BAT –

(ITALPRESS).

Generated by Feedzy