Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Attivata all’ospedale Giglio di Cefalù una unità di chirurgia della colonna

0 24

CEFALU’ (PALERMO) (ITALPRESS) – E’ stata attivata alla Fondazione Giglio di Cefalù, in collaborazione con un’equipe di specialisti dell’Humanitas Gavazzeni di Bergamo, diretti dal neurochirurgo Corrado Musso, un’unità di chirurgia della colonna che opererà in sinergia con l’onco-ortopedico Giuseppe Perrucchini dell’ortopedia del Giglio.
In due mesi, si legge in una nota, sono stati eseguiti i primi 36 interventi chirurgici “con l’80 percento di pazienti – sottolinea il presidente del Giglio, Giovanni Albano – provenienti da fuori regione. Questo segna una discontinuità con il passato facendo registrare alla nostra regione una mobilità attiva”.
Al Giglio potranno essere effettuati interventi di chirurgia spinale, cervicale, toracica e lombare. In particolare la chirurgia spinale potrà essere di decompressione del midollo spinale da ernia o da riduzione del canale, di riposizionamento di dischi lesionati o di recupero della normale struttura verbale attraverso il posizionamento di viti o barre. “Verrà posta anche specifica attenzione – sottolinea Albano – alla terapia del dolore e di riabilitazione”.
Dell’equipe della colonna composta da neurochirurghi e ortopedici fanno parte oltre a Corrado Musso e Giuseppe Perrucchini, Nicola Pieracci, Andreo Manzoni e Vito Triolo.
Il percorso prevede “una valutazione clinica del paziente selezionando per l’intervento solo coloro che ne hanno realmente la necessità – rileva il neurochirurgo Musso -. E’ una attività multidisciplinare dove la chirurgia è la fine una serie di passaggi tra i diversi specialisti”.
In fase di valutazione verrà determinato il tipo di dolore se acuto o subacuto, cronico, misto al dolore nocicettivo e neuropatico, le alterazioni del bilanciamento del rachide in sagittale con perdita ad esempio della lordosi lombare e di ipercifosi, o alterazioni scoliotiche in campo degenerativo.
Le attività chirurgiche sono svolte in convenzione con il Servizio sanitario nazionale, mentre, le attività ambulatoriali in solvenza.
foto ufficio stampa Fondazione Giglio di Cefalù
(ITALPRESS).

Generated by Feedzy