Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Da gennaio riparte Fly To Palermo, gratis 1 pernottamento su 3

0 22

PALERMO (ITALPRESS) – Un pernottamento gratis per i passeggeri dei voli in arrivo all’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo che soggiorneranno nelle strutture alberghiere della città per almeno tre notti. Ritorna Fly to Palermo, questa volta in versione invernale, l’iniziativa per promuovere il turismo nel territorio palermitano – dal 10 gennaio al 21 marzo 2023 – messa in campo da Federalberghi Palermo, in collaborazione con il Comune di Palermo – assessorato Turismo – e Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale “Falcone Borsellino” di Palermo.
“Fly to Palermo Winter” è stata illustrata, a Palazzo delle Aquile. Erano presenti, tra gli altri, l’assessore al Turismo Sabrina Figuccia, il presidente di Federalberghi Palermo Nicola Farruggio e il direttore generale di Gesap Natale Chieppa.
Ai passeggeri dei voli in arrivo dal 10 gennaio al 21 marzo 2023 all’aeroporto “Falcone Borsellino”, verrà regalato un pernottamento gratis ogni tre notti. Inoltre, coloro che aderiranno all’iniziativa avranno la possibilità di usufruire anche di un walking tour gratuito su due, grazie al coinvolgimento e la collaborazione delle guide turistiche autorizzate aderenti ad Agt e Gta, nonchè uno sconto riservato per i tour di Cityseeinsight, i caratteristici pullman rossi a due piani. Previste agevolazioni sui servizi di taxi e le auto con noleggio con conducente.
L’offerta si completa con le proposte gastronomiche scontate di diversi ristoranti e pizzerie che aderiscono alla Fipe e mette in risalto anche le piccole botteghe artigiane grazie all’adesione della Cidec. Offerte anche nel mondo dello sport e del benessere grazie alle società affiliate all’ASC e al settore benessere di Confesercenti. Ma non c’è turismo senza cultura e, se il Comune aderisce inserendo in agenda una serie di agevolazioni anche sui principali luoghi di attrazione turistica, non è da meno Coopculture, che lancia un programma con attività dedicate ai viaggiatori, che riceveranno gratis l’app per la visita al museo archeologico Salinas, al Castello della Zisa e all’Orto Botanico e che potranno prenotare visite speciali per le collezioni e attività laboratoriali per i più piccoli con tariffe agevolate Per ottenere tutte queste agevolazioni, al turista basterà, a partire da lunedì 19 dicembre, collegarsi alla piattaforma dell’iniziativa sul sito dell’aeroporto di Palermo (aeroportodipalermo.it), inserire il numero della carta d’imbarco e si aprirà la pagina con gli aderenti. Tutte le indicazioni saranno presenti anche sul sito del Comune “Palermo Welcome” e tutte le informazioni saranno reperibili presso i centri di informazione turistica gestiti dal Comune.
“In questo pacchetto di offerte c’è tutto quello che può servire al turista: dai servizi alla cultura, passando per la gastronomia. Quando l’amministrazione comunale – dichiara il sindaco di Palermo Roberto Lagalla – lavora fianco a fianco con le associazioni di categoria si può arrivare a questi risultati che possono stimolare il turismo a Palermo, specie in un periodo storicamente considerato di bassa stagione nel capoluogo. Ecco, l’obiettivo è fare diventare Palermo una città di turismo 12 mesi all’anno, sulla scia dei buoni dati che ci arrivano dall’Osservatorio nazionale del Turismo che vedono Palermo sul podio delle città italiane con più prenotazioni in questo periodo di festività di fine anno”.
“Un lavoro di grande sinergia – afferma Sabrina Figuccia, assessore al turismo del Comune di Palermo – che nasce dall’idea che l’amministrazione possa essere soggetto facilitatore rispetto ad un mercato in forte ripresa, che va sostenuto concretamente. L’obiettivo principale è quello di incentivare il turismo in un periodo di bassa stagione, puntando sul brand Palermo in tutte le sue declinazioni”.
L’iniziativa, è stato sottolineato, si rivolge al mercato individuale, a quel turismo fai da te che oggi rappresenta il 60% della domanda. “Riteniamo che questa iniziativa, chiaramente aperta ed implementabile – dice Farruggio – con la collaborazione di ogni singolo partner, possa raggiungere i risultati auspicati. L’obiettivo è quello di incentivare i flussi turistici della nostra destinazione, prevalentemente in questo periodo di bassa stagione, con un’offerta promozionale di servizi che la nostra associazione ha voluto condividere insieme al Comune di Palermo e Gesap, e con alcuni partners al fine di poter arricchire il prodotto turistico, partendo dal fatto assodato che la nostra destinazione è prevalentemente raggiungibile con l’aereo, riconoscendo di estrema importanza del rapporto tra sistema ricettivo e sistema aeroportuale”, aggiunge Farruggio.
“Con l’iniziativa, puntiamo alla crescita turistica in città – afferma Natale Chieppa, direttore generale di Gesap – Il nostro compito sarà quello di mettere in connessione il viaggiatore con le strutture ricettive e creare una sinergia con tutte le organizza che si occupano di servizi turistici”.
“Il programma ‘Fly to Palermo winter’ – sottolinea il capogruppo di ‘Lavoriamo per Palermò al consiglio comunale, Dario Chinnici – rappresenta una straordinaria opportunità per l’economia e il turismo della nostra città: grazie al lavoro sinergico fra l’Amministrazione comunale, la Gesap e associazioni di categoria, Palermo sarà una meta privilegiata nei mesi turisticamente meno gettonati ma comunque strategici. I visitatori potranno pernottare, gustare le prelibatezze locali, visitare i siti culturali con una serie di significative agevolazioni che contribuiranno a favorire la ripresa e a creare lavoro”.
foto ufficio stampa Comune Palermo
(ITALPRESS).

Generated by Feedzy