Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

E’ pari all’”Arechi”, Salernitana-Empoli finisce 2-2

0 14

SALERNO (ITALPRESS) – Gol ed emozioni ma nessun vincitore tra Salernitana ed Empoli: all’Arechi finisce 2-2 con le reti di Satriano e Lammers per i toscani e Mazzocchi e Dia per i campani. Candreva torna titolare sulla fascia destra, per il resto Nicola conferma l’undici che ha pareggiato a Bologna. In avanti Bonazzoli e Dia, panchina per l’ultimo arrivato Piatek. Zanetti fa subito esordire Pjaca alle spalle di Satriano e Lammers, in mediana c’è Henderson con Grassi e Haas. Partita intensa e partenza lanciata dell’Empoli che in avvio spinge con convinzione. Lammers passa nello stretto e calcia da posizione defilata: respinge con i pugni Sepe, attento sul suo palo. La risposta della Salernitana è in un tiro al volo di Candreva che però non inquadra il bersaglio. Quando è appena scollinata la mezzora di gioco gli ospiti trovano il meritato vantaggio. Parisi innesca Henderson che crossa morbido sul secondo palo dove Satriano anticipa Fazio e incorna in porta per il suo primo gol in Serie A. Lo svantaggio scuote i granata, bravi ad arrivare in area con una bella azione corale, ma sul più bello Vilhena viene murato dalla difesa avversaria. Per il pareggio dei padroni di casa non si dovrà attendere ancora molto: al 39′ Mazzocchi penetra da destra, vince un rimpallo, dribbla Ismajli e fulmina Vicario, 1-1. In apertura di ripresa ancora Mazzocchi calcia di potenza ma manda alto dopo l’uscita in tuffo di Vicario sul traversone di Candreva. Dall’altro lato Sepe blocca un tentativo di Pjaca che poi lascia il campo all’ex di giornata Akpa Akpro. Nicola, invece, capisce che per la Salernitana è un buon momento e getta nella mischia Piatek. Non è però il pistolero a completare la rimonta granata: sul bel cross tagliato di Vilhena la coscia ce la mette Boulaye Dia che sigla così la sua terza rete consecutiva. Nel finale l’Empoli sembra non averne e Vicario deve intervenire per negare a Pjatek il gol del 3-1. Quando l’Arechi già pregusta i tre punti, un tiro di Lammers, deviato in maniera decisiva da Fazio, vale il 2-2. Nel finale vibrante si assiste a continui capovolgimenti di fronte ma nessun tentativo è degno di nota e il risultato non cambia più.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).