Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Serata magica per l’Udinese, Roma travolta 4-0

0 10

UDINE (ITALPRESS) – Un’Udinese straripante abbatte la peggior Roma della stagione, che esce con le ossa rotte dalla Dacia Arena perdendo per 4-0. Una gara approcciata male fin da subito per l’ormai ex capolista, che spiana la strada ai propri avversari con due grossolani errori individuali di Karsdorp e Rui Patricio che favoriscono le reti di Udogie e Samardzic. Gli altri due gol firmati da Pereyra prima e Lovric poi chiudono definitivamente la contesa.
Alla prima occasione, i bianconeri passano subito in vantaggio. Al 5′ Pereyra crossa dalla destra, Karsdorp sbaglia ingenuamente il retropassaggio di petto senza accorgersi dell’arrivo da dietro di Udogie che ci mette il piede, anticipa Rui Patricio in uscita e mette dentro l’1-0. Gli ospiti provano a reagire e al 14′ vanno vicini al pari con Dybala, che si fa parare un sinistro ravvicinato da Silvestri dopo un assist invitante di Spinazzola. Al 27′ Deulofeu calcia un corner sul secondo palo, Success anticipa Smalling e incorna trovando però solo l’esterno della rete. La prima frazione termina sull’1-0. Nella ripresa ci si aspetta la reazione degli uomini di Mourinho, ma all’11 è un altro grave errore individuale a indirizzare il match. Samardzic va al tiro dalla lunga distanza, Rui Patricio sbaglia l’intervento in tuffo, con la sfera che si insacca alle sue spalle per il 2-0 che di fatto chiude l’incontro. Al quarto d’ora i giallorossi vanno vicini al 2-1, quando Mancini stampa sul palo un’incornata arrivata in seguito a un corner calciato da Dybala. Alla mezz’ora arriva il definitivo 3-0. Gli uomini di Sottil ripartono e la palla arriva in area al neo entrato Makengo, il quale appoggia all’indietro per Pereyra che calcia con un mancino strozzato che si infila ugualmente sul palo lontano battendo nuovamente Rui Patricio. All’80’ Makengo va a centimetri dal poker, con un sinistro da fuori che sibila il palo. Due minuti dopo il 4-0 arriva davvero con Lovric che raccoglie un assist perfetto di Pereyra per superare ancora l’estremo difensore giallorosso con il piatto destro da pochi passi. Nel finale non accade più nulla. Una grande Udinese incassa i 3 punti e sale addirittura al terzo posto in classifica, raggiungendo a quota 10 punti l’Atalanta e la stessa Roma.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).